Finisce in carcere per violenza sessuale e maltrattamenti alla ex convivente

Un 37enne riminese dovrà scontare una pena definitiva poichè riconosciuto definitivamente colpevole dei reati commessi tra il gennaio del 2006 e l'agosto del 2008

Nella mattinata di venerdì i carabinieri della Stazione di Rimini hanno arrestato un 37enne riminese in esecuzione di un'ordinanza di carcerazione emessa dalla Procura Generale della Repubblica di Bologna. L'uomo deve scontare una pena di un anno e 11 mesi di reclusione di reclusione poichè definitivamente riconosciuto colpevole dei reati di violenza sessuale e maltrattamenti in famiglia commessi dal gennaio del 2006 all'agosto del 2008, nei confronti della ex convivente, anche in presenza della figlia minorenne. L'arrestato ora èstato condotto al carcere di Rimini ove sconterà la pena.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Rissa tra giovanissimi in piazza, Fiori (Lega): "I soliti bambocci che creano problemi"

Torna su
RiminiToday è in caricamento