Riminese si spaccia per fisioterapista e ripulisce l'abitazione di un'anziana

Lunedì scorso, una 68enne di Crevalcore si era recata dai Carabinieri della locale stazione per denunciare di essere stata derubata da una donna che aveva accolto in casa poiché si era falsamente qualificata come fisioterapista

E' accusato di aver messo a segno un furto in un'abitazione. Nei guai è finita una riminese di 44 anni, residente a San Lazzaro di Savena. Lunedì scorso, una 68enne di Crevalcore si era recata dai Carabinieri della locale stazione per denunciare di essere stata derubata da una donna che aveva accolto in casa poiché si era falsamente qualificata come fisioterapista esperta in massaggi a domicilio. Essendo malata di artrite, l’anziana ha accettato la proposta stendendosi sul divano e mettendosi nelle mani della “professionista”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tra un trattamento e l’altro la falsa massaggiatrice si è assentata brevemente con la scusa di andare fuori a prendere altre confezioni di creme dimenticate in auto. Durante questi movimenti è riuscita ad appropriarsi di tre anelli e due collane d’oro che la vittima aveva lasciato sul tavolo per sottoporsi al trattamento. La vittima ha contribuito alle indagini fornendo agli inquirenti alcuni elementi per risalire all’identità della malvivente, finta fisioterapista e nota alle forze dell’ordine per i suoi precedenti di polizia specifici. Nel 2011 i Carabinieri di Crevalcore l’avevano denunciata per un reato analogo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

  • Ammazza la moglie a martellate e poi si costituisce

  • "Correte ho ucciso mia moglie", l'assassino confessa il delitto alla polizia di Stato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento