Finti medici raggirano anziana e le ripuliscono la casa, ingente il bottino

Spariti monili e preziosi, la coppia di malviventi avrebbe già messo a segno diversi colpi nella zona

A cadere nel tranello dei truffatori è stata un'arizilla 80enne che, fidandosi della coppia di malviventi, si è vista ripulire la casa da tutti gli oggetti preziosi per un bottino ingente. Il colpo è stato messo a segno nel pomeriggio di lunedì, nella zona di via Acquario, quando la vittima è stata avvicinata dai due che si sono spacciati per gli assistenti del suo medico di famiglia. I truffatori erano ben preparati, facendo il nome del dottore e dando parecchie informazioni all'80enne, spiegando all'anziana che il medico si era improvvisamente ammalato e aveva lasciato a loro l'incarico di leggere le ultime analisi della donna. Fidandosi ciecamente, la vittima ha accompagnato i sedicenti sostituti fino alla propria abitazione e, una volta in casa, l'uomo e la donna hanno fatto partire la messa in scena della finta visita aiutando l'anziana a spogliarsi e a togliersi i monili in oro che indossava. Mentre uno dei due fingeva di leggere le analisi, il complice si è intrufolato nelle stanze facendo man bassa di quanto di prezioso c'era a portata di mano. Una volta ripulito l'appartamento, i truffatori si sono allontanati in tutta fretta e solo dopo diversi minuti l'80enne si è resa conto di essere stata derubata dando l'allarme. I malviventi sono stati descritti come una coppia sui 45 anni, con la donna bassa e in sovrappeso. Secondo quanto emerso, i due non sarebbero nuovi a imprese simili e, negli ultimi tempi, avrebbero già messo a segno raggiri identici nella stessa zona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento