menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il flash-mob di "Essere Animali": un grande "no" contro la riapertura del delfinario di Rimini

Gli attivisti hanno realizzato un grande “No” ben visibile dalla vicina ruota panoramica e successivamente hanno protestato di fronte al Delfinario nel lungomare riminese

L'associazione "Essere Animali" ha manifestato sabato pomeriggio con un flash-mob per esprimere il "no" alla possibile riapertura del Delfinario di Rimini. "Chiediamo al Comune e al Ministero dell'Ambiente di non autorizzare nuovi spettacoli e di mettere la parola fine a questa vicenda chiudendo per sempre la struttura”, affermano gli organizzatori. Gli attivisti hanno realizzato un grande “No” ben visibile dalla vicina ruota panoramica e successivamente hanno protestato di fronte al Delfinario nel lungomare riminese.

"E' grottesco pensare che al Delfinario di Rimini, a cui sono stati sequestrati i delfini e negata la licenza di giardino zoologico, possa essere concesso di detenere leoni marini da esibire. Questi spettacoli sono crudeli verso gli animali, condannati a vivere come prigionieri e sottoposti ad addestramenti estenuanti e inoltre sono diseducativi per il pubblico, spinto a divertirsi senza riflettere sulle conseguenze di ciò che sta vedendo", concludono gli organizzatori della protesta.

Alla manifestazione, promossa da “Essere Animali” e “Basta Delfinari” hanno aderito le associazioni: Animal Equality Italia, Animalisti FVG, Animal Liberation, Coordinamento Antispecista, Gallinae in Fabula, LAV, Oltre La Specie, Per Animalia Veritas, Vitadacani Onlus.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

Famija Arciunesa premia i vincitori del concorso "Vota il presepe"

Attualità

"Fellini Calls", successo per la tre giorni dedicata al regista premio Oscar

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento