Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca

Flop No vax, praticamente deserta la manifestazione alla stazione ferroviaria

I pochissimi che si sono ritrovati in piazzale Cesare Battisti non hanno creato problemi limitandosi a ripetere i soliti slogan presi dalle pagine più complottiste della rete

Per una volta non è stato necessario chiedere alla Questura il numero dei partecipanti dal momento che i No vax riminesi che hanno risposto all'appello di "bloccare" la stazione ferroviaria si contavano a malapena sulle dita di una mano. Nel momento clou di una manifestazione che, a detta del tam tam della rete avrebbe dovuto richiamare centinaia di persone per protestare contro il Green pass, erano in 5 nel piazzale dello scalo ferroviario, Tanto per dare delle proporzioni, erano in rapporto di 2 a 1 per numero di giornalisti e di 10 a 1 per numero di forze dell'ordine. Nessuna manifestazione di protesta, quindi, coi presenti che si sono limitati ai soliti vecchi slogan tratti dalle pagine più complottiste della rete senza tralasciare le accuse alla "stampa manipolata" e che "non sa informarsi" per poi "divulgare false notizie". Tra i manifestanti, anche se sarebbe più corretto definirli semplici curiosi, non è mancato chi armato di smartphone mostrava video provenienti "da diversi Paesi del mondo" che riprendevano improbabili effetti collaterali delle vaccinazioni come calamite che rimanevano appese al braccio dopo l'iniezione o sistemi antitaccheggio "impazziti" dopo che il varco era stato superato da una persona appena vaccinata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Flop No vax, praticamente deserta la manifestazione alla stazione ferroviaria

RiminiToday è in caricamento