Oltre un milione di euro: finanziato l'attraversamento ciclopedonale parco Cervi-via Roma

Un’approvazione del progetto preliminare da parte della Giunta che ha inoltre permesso l’inserimento dell’opera tra quelle previste sia nel piano triennale 2015 – 2017 che nell’elenco annuale 2015.

Una nuova tessera si aggiunge all’intervento di fluidificazione del traffico sull’asse mediano, il progetto dell’Amministrazione comunale elaborato dalla Direzione Lavori pubblici che attraverso 21 interventi ha l’obiettivo di fluidificare il traffico da nord a sud della città con soluzioni tecniche utili sia allo snellimento chee alla sicurezza della circolazione sull’asse mediano che all’eliminazione degli impianti semaforici esistenti e delle svolte a sinistra.

Con 1.100.000 euro la Giunta ha infatti finanziato sul Bilancio 2015 uno tra i punti più delicati dell’intero progetto, quello dell’attraversamento ciclopedonale di via Roma dopo che nel dicembre scorso è stata realizzata la nuova rotatoria che regola i flussi di circolazione tra la stessa via Roma e quelli provenienti dal Centro su via Bastioni orientali. Un’approvazione del progetto preliminare da parte della Giunta che ha inoltre permesso l’inserimento dell’opera tra quelle previste sia nel piano triennale 2015 – 2017 che nell’elenco annuale 2015.

Separando i flussi di circolazione ciclopedonale da quelli veicolari, con il nuovo progetto sarà nel contempo messa in sicurezza la circolazione dell’utenza debole che fluidificata quella veicolare con l’eliminazione dei conflitti sulla via Roma. Attualmente, infatti, l’attraversamento della via Roma è il punto cruciale e più delicato dell’intera pista ciclopedonale dell’anello verde, che attraversando i maggiori parchi cittadini della città (Parco Fabbri, Parco Cervi, Parco Callas, Parco Renzi, ecc…) mette in collegamento il Centro con la zona mare all’altezza di piazzale Kennedy dove, grazie alla nuova ciclabile sul lungomare, è possibile proseguire in sicurezza o verso la zona del porto canale o verso la parte sud della marina.

Le ipotesi progettuali contenute nella relazione illustrativa del preliminare approvato individuano nella realizzazione di un sottopasso di altezza utile di 2,50 metri o di un sovrappasso, di adeguata pendenza e altezza utile al transito dei mezzi, la soluzione più idonea per separare fisicamente i flussi ciclopedonali da quelli carrabili. Per avviare un approfondimento progettuale, con una procedura innovativa la Direzione Lavori pubblici diretta dall’architetto Daniele Fabbri ha quindi promosso tra tutti i dipendenti e collaboratori dell’Area Tecnica del Comune di Rimini un concorso interno di idee e proposte per verificare quale possa essere la migliore soluzione, sia da un punto di vista tecnico che paesaggistico, dell’intervento tenuto conto del contesto cittadino in cui sarà realizzato. Uno sforzo tecnico creativo collettivo per giungere all’eliminazione dell’attuale semaforo attualmente presente che, per i notevoli flussi di traffico su entrambe le direttrici sia carrabili che ciclopedonali, determina notevoli rallentamenti e interferenze.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Come noto, il progetto generale prevede l’intervento su ventuno punti critici che congestionano e rallentano la circolazione stradale sulla direttrice viaria che attraversa Rimini dalla via Emilia a Nord, alle Celle per proseguire su via XXIII Settembre, Matteotti, Dei Mille, Roma, Bassi, Giuliani, Settembrini, Melucci, Giordani, Ambrosoli, Parigi, Losanna a Miramare. Di questi 21 interventi dal luglio scorso ne sono stati completati cinque (Via Savonarola - Via Ravegnani; Via Destra del Porto, Via Perseo, Via Coletti; Via Dei Mille – Via Roma – Corso Giovanni XXIII; Via Emilia – Via Italia; il Via Roma – Via Bastioni Orientali), mentre tre sono in fase avanzata di realizzazione come l’intervento sull’incrocio tra via Roma e via IV Novembre in zona stazione, a cui farà seguito quello integrato tra via Roma e via Gambalunga e quello all’altezza di piazzale Vannoni, che si concluderanno a breve.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Rimini usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento