menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Focolaio di Covid nella caserma dei vigili del fuoco, i sindacati chiedono screening di massa

L'epidemia ha interessato uno dei turni che, a rotazione, prestano servizio al comando provinciale di Rimini

Focolaio di Covid-19 presso il comando provinciale dei vigili del fuoco di Rimini dove, secondo quanto emerso, 9 componenti di uno dei turni che a rotazione prestano servizio è risultato positivo al test. A darne notizia è il Sindacato Autonomo che, in una nota stampa, rappresenta la preoccupazione per la situazione in atto. "Se non viene fermata la diffusione - spiega la sigla sindacale - non possono escludersi delle ripercussioni sul serizio di soccorso e sicurezza". Per questo motivo il sindacato chiede "uno screening su tutto il personale del comando provinciale e che tutti i componenti del turno risultato positivo vengano sostituiti da personale di altri turni in regime di straordinario". Dal comando è emerso che, in un primo momento, erano 7 i vigili del fuoco risultati positivi ai test il primo gennaio ai quali nei giorni successivi si sono aggiunte altre 2 positività. Allo stesso tempo il comando precisa che "l'indagine epidemiologica svolta tra il personale del turno dove si è sviluppato il focolaio ha fatto emergere che non vi è la necessità di una quarantena per tutti gli appartenenti alla squadra. Un'indagine che, tuttavia, non ha permesso di determinare le modalità del contagio".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento