Fognature, a Riccione incontro pubblico per l’adeguamento scarichi

Un appuntamento illustrativo nel corso del quale ai residenti della zona a mare della ferrovia, tra via Bellini e via Palestrina, è stata spiegata la necessità di provvedere alla compilazione di  un modulo di autocertificazione di conformità allo scarico

Si è tenuto mercoledì sera in una sala gremita del Consiglio Comunale l’incontro promosso dall’Amministrazione con la partecipazione dei tecnici del Gruppo Hera, gestore del servizio idrico integrato, e i residenti di un’ampia fascia del territorio comunale interessati ad una indagine conoscitiva per l’eliminazione delle acque meteoriche dalla rete fognaria nera. Un appuntamento illustrativo nel corso del quale ai residenti della zona a mare della ferrovia, tra via Bellini e via Palestrina, è stata spiegata la necessità di provvedere alla compilazione di  un modulo di autocertificazione di conformità allo scarico.

L’invito rivolto ai residenti dal sindaco Renata Tosi e dall’assessore all’Ambiente Susanna Vicarelli è stato di collaborare in tempi stringenti in maniera tale da influire positivamente, con l’adeguamento degli allacci, sulla qualità delle acque di balneazione che trarranno ulteriori vantaggi dalla vasca di laminazione ultimata per l’estate. Impianto che servirà ad intercettare le acque in arrivo al depuratore, limitandone la portata durante le precipitazioni abbondanti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In particolare l’eliminazione della acque bianche dalla rete nera, che coinvolgerà in una prima fase oltre 900 allacci per complessivi 2500 in altre fasce del territorio poste sempre a mare della ferrovia, servirà a eliminare quelle problematiche che si presentano nelle zone in cui è stato rilevato un eccessivo apporto di acque parassite, ovvero acque di fognatura bianca erroneamente immesse nella fognatura nera. Verrà istituito un numero dedicato che verrà comunicato nei prossimi giorni. Con la distribuzione del modulo di autocertificazione, per agevolare i cittadini alla stesura,verranno comunicate le date di attivazione di uno sportello operativo presso l’Urp al piano terra del Municipio con presente personale apposito per ogni informazione o supporto richiesto ed un numero dedicato del gruppo Hera.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il coronavirus uccide altre due anziane. Due nuove positive al covid: erano asintomatiche

  • Trucca lo scontrino per pagare meno la spesa, denunciato per truffa

  • Grave incidente nella notte, un ferito ricoverato in Rianimazione

  • Sacerdote riminese allontanato dalla diocesi, su di lui indagine per droga e pedopornografia

  • Nuovi casi di Covid-19 tutti asintomatici, decisa regressione dell'epidemia

  • Covid-19, altri 19 guariti. Cinque nuovi contagiati: i positivi totali sono 163

Torna su
RiminiToday è in caricamento