menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A folle velocità rischia di investire i Carabinieri: 18enne in manette

Nella notte tra mercoledì e giovedì a Misano Adriatico, i Carabinieri hanno arrestato M.P., nato a Maddaloni, con l'accusa di di lesioni e resistenza a pubblico ufficiale

Nella notte tra mercoledì e giovedì a Misano Adriatico, i militari della locale Stazione Carabinieri hanno arrestato M.P., nato a Maddaloni (CE) nel 1992, con l'accusa di di lesioni e resistenza a pubblico ufficiale.  Alle ore 23:40 circa di mercoledì, i Carabinieri intervenivano in via del Ciglio, dove era stato segnalato un giovane a terra. Giunti sul posto, era già presente una pattuglia di agenti della locale Polizia Municipale, veniva richiesto l'intervento di un’ambulanza.


Mentre gli operanti effettuavano le operazioni per agevolare la viabilità nel citato tratto stradale, il 19enne di Maddaloni sopraggiungeva a forte velocità a bordo di una Audi A4 e, incurante delle segnalazioni con le palette ed i lampeggianti, proseguiva la marcia creando pericolo per i militari, che riuscivano spostarsi evitando l’investimento.  Pertanto i militari si ponevano all’inseguimento dell’Audi A4, riuscendo a bloccarla poco dopo. Il giovane conducente, disceso dall’autovettura, senza alcun motivo si scagliava contro i Carabinieri, colpendoli ripetutamente con calci e pugni e cagionando loro lievi lesioni, ma ciò nonostante veniva immobilizzato e condotto in caserma.  L’arrestato, espletate le formalità di rito, veniva ristretto in camera di sicurezza in attesa del rito direttissimo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento