Domenica, 20 Giugno 2021
Cronaca

Fondi statali per la zona rossa: Riccione eroga nuova tranche di buoni spesa

Quasi 550 famiglie hanno beneficiato dei 150mila euro messi a disposizione del Comune, Galli: "le domande da parte delle famiglie sono aumentate dato che per tanti nuclei le condizioni economiche sono peggiorate"

La Pasqua a Riccione ha portato anche una boccata di ossigeno a quasi 550 famiglie. Con i buoni spesa erogati dal Comune grazie a parte dei fondi statali per la zona rossa. I buoni caricati sulla tessera sanitaria per l'acquisto di generi di prima necessità, alimentari e farmaci, sono stati divisi in due tranche: un primo gruppo con 126 istanze, per un importo complessivo di circa 31.000 euro, per famiglie che non ne avevano ancora ricevuti; un secondo da 422 istanze da nuclei familiari che hanno già ottenuto il buono spesa sulla base della domanda presentata nel 2020 e che non sono assegnatari di sostegni pubblici continuativi, per un importo complessivo di oltre 116.000. Come sottolinea la vicesindaco Laura Galli, è stato un "lavoro lungo di verifica dei requisiti e di approvazione delle domande". A distanza di un anno dai buoni spesa elargiti dallo Stato con i fondi della Protezione civile, rimarca, "non è arrivato altro ai cittadini e come avevamo previsto le domande da parte delle famiglie sono aumentate" dato che per "tanti" nuclei "le condizioni economiche sono peggiorate". Ma il Comune ha "tenuto duro nonostante ci fosse stato chiesto da alcune categorie un impiego di questo denaro in altri settori" e ha confermato i buoni spesa, "un aiuto concreto per tante famiglie".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fondi statali per la zona rossa: Riccione eroga nuova tranche di buoni spesa

RiminiToday è in caricamento