menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Forza Nuova in piazza contro i parcheggiatori abusivi: fuggi fuggi generale

Sabato mattina i militanti forzanovisti della sezione riminese, con a capo il responsabile provinciale Mirco Ottaviani, si sono recati presso l'ampio parcheggio di Piazzale Gramsci per effettuare un fitto volantinaggio verso la cittadinanza

Sabato mattina i militanti forzanovisti della sezione riminese, con a capo il responsabile provinciale Mirco Ottaviani, si sono recati presso l'ampio parcheggio di Piazzale Gramsci per effettuare un fitto volantinaggio verso la cittadinanza, illustrando il crescente e dannoso fenomeno dei parcheggiatori abusivi, e presidiando la zona con bandiere ed uno striscione recante la scritta “Meno estorsioni, più espulsioni”.

"Il presidio di Forza Nuova ha portato ad un allontanamento immediato dei numerosissimi parcheggiatori extracomunitari presenti, protagonisti nei giorni scorsi di vere e proprie aggressioni nei confronti di signore e signori per lo più anziani al solo scopo di estorcergli denaro. Buffo il blitz compiuto dalle forze dell'ordine che hanno rincorso invano qua e là qualche parcheggiatore cercando, ovviamente senza riuscirci, di contrastare il malumore dei cittadini presenti che lamentavano la mancanza delle autorità competenti in una zona oramai vessata dal degrado e dalla spropositata presenza di stranieri" si legge in una nota di FN Rimini.

“A Rimini a quanto pare non bastano  traffico e parcometri a renderci la vita impossibile” – dichiara Mirco Ottaviani – “ma dobbiamo pure rimanere ostaggi delle estorsioni e delle minacce degli ultimi arrivati.” “E' stato necessario il nostro intervento per sfrattare gli abusivi dal parcheggio” - prosegue il responsabile - “L'amministrazione comunale sembra fregarsene e la misura è colma; domani in nostra assenza gli abusivi torneranno e con loro le minacce, i danneggiamenti alle automobili e il degrado.”

Secondo la sezione forzanovista riminese il tempo della tolleranza verso tali episodi e verso l'indifferenza delle istituzioni è finito da un pezzo. "I cittadini non possono rimanere abbandonati a se stessi e non devono essere lasciati nelle condizioni di doversi fare giustizia da soli. Considerato che questi individui non hanno la possibilità di lavorare onestamente, e vista la crisi economica in corso, devono essere immediatamente espulsi dal suolo italiano. I militanti del movimento torneranno nei prossimi giorni a presidiare la zona a tutela dell'oramai esausta cittadinanza riminese" si conclude la nota di Forza Nuova

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento