Fotografia sospetta vicino a gioielleria: romeno rifiuta identificazione e viene denunciato

Gli uomini dell'Arma hanno sorpreso due romeni mentre si fotografavano col cellulare, usando come sfondo la vetrina della gioielleria

Una fotografia sospetta ha attivato un controllo dei Carabinieri nella tarda serata di martedì nei pressi di una gioielleria di via Vespucci. Gli uomini dell'Arma hanno sorpreso due romeni mentre si fotografavano col cellulare, usando come sfondo la vetrina della gioielleria. Durante l'identificazione uno dei soggetti ha rifiutato di fornire le proprie generalità: si tratta di un trentenne, in Italia senza fissa dimora, con precedenti per furto, denunciato per rifiuto di fornire le generalità a pubblico ufficiale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Rissa tra giovanissimi in piazza, Fiori (Lega): "I soliti bambocci che creano problemi"

Torna su
RiminiToday è in caricamento