rotate-mobile
Cronaca Santarcangelo di Romagna

Franco Foschi è il nuovo presidente della Consulta dello sport

Nel 2022 60mila euro di contributi a famiglie e società sportive. L’assessora Garattoni: “Ripartiamo con i progetti condivisi”

La Consulta dello sport di Santarcangelo ha eletto il suo nuovo presidente: è Franco Foschi, allenatore di basket giovanile per la società Angels. Proseguono quindi, dopo la ripartenza dello scorso dicembre, gli incontri della consulta che riunisce Amministrazione comunale, società e associazioni sportive di Santarcangelo, oltre alle scuole del territorio. Il primo compito del neo eletto presidente, sarà quello di indicare un gruppo di lavoro per coinvolgere tutte le società sportive nelle attività della consulta: proprio con l’obiettivo di realizzare un primo un censimento generale, a breve sul sito del Comune sarà pubblicato un apposito form online.
L’assessora allo Sport Angela Garattoni, dopo gli auguri di buon lavoro al nuovo presidente, ha ribadito importanza dello sport, che non solo è un elemento importante per la salute e il benessere fisico, ma è anche uno strumento di inclusione sociale: “Proprio per questa ragione è fondamentale proseguire e potenziare la collaborazione tra società sportive, e tra queste e l’Amministrazione comunale attraverso attività e momenti formativi e progettuali”.

“La Consulta dello Sport – continua l’assessora Garattoni – manterrà infatti l’obiettivo di promuovere l’attività sportiva anche attraverso l’organizzazione di eventi come la Festa dello sport e porterà avanti, insieme all’Amministrazione comunale, nuovi progetti come quello di ‘Sport insieme’ che ha già ottenuto un contributo regionale di 12mila euro e consentirà di promuovere l’attività sportiva dedicata ai bambini delle scuole, anziani e disabili. Oltre alla progettualità l’impegno dell’Amministrazione comunale è ben rappresentato anche dal bilancio delle attività 2022 dell’ufficio Sport: quasi 18mila euro l’investimento per i voucher sport a sostegno delle famiglie in difficoltà e 30mila euro è invece l’ammontare dei contributi a fondo perduto destinati a mitigare gli effetti dell’aumento dei costi energetici delle società sportive, a cui si aggiungono altri contributi straordinari a sostegno di eventi promossi da società sportive per una spesa totale di quasi 10mila euro”.
 
“Sport insieme: pratica motoria e sport di base a Santarcangelo”, è finalizzato alla promozione di attività rivolte a bambini delle scuole, persone fragili o con disabilità e anziani, da realizzare in collaborazione con le scuole del territorio e il Centro sociale Franchini presso parchi cittadini come Francolini, Baden Powell e Spina. Tra le iniziative in programma, interventi nelle scuole su motricità, movimento e postura alla presenza di esperti, sostegno alla progettualità delle scuole stesse e servizi d’inclusione sportiva; la Festa dello sport per far conoscere le attività sportive praticabili sul territorio, la valorizzazione di discipline tradizionali come tamburello e pallone a bracciale e un evento conclusivo aperto a tutta la cittadinanza. Prevista inoltre l’organizzazione di attività sportive per soggetti fragili e persone con disabilità, anche attraverso l’ampliamento dell'offerta di proposte inclusive da parte delle società sportive della Consulta, nonché corsi di attività fisica per anziani propedeutica alla prevenzione di alcune patologie.
 
Consulta dello Sport è stata costituita nel 2015 come organo dell'Amministrazione comunale, rappresenta le esigenze e gli interessi delle organizzazioni sportive e di tutti i soggetti che promuovono lo sport nella sua funzione sociale e come espressione del diritto di cittadinanza. La Consulta è finalizzata a diffondere attività che attraverso lo sport promuovano la cooperazione tra giovani di diverse età e origini, con particolare attenzione ai ragazzi con disabilità, alla terza età e alle fasce più deboli. L’assemblea della Consulta è composta da un rappresentante per ogni società sportiva con sede a Santarcangelo, un referente degli istituti scolastici cittadini, un responsabile delle palestre e di altre attività legate alla pratica sportiva presenti sul territorio comunale, un rappresentante delle società sportive con sede fuori Comune.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Franco Foschi è il nuovo presidente della Consulta dello sport

RiminiToday è in caricamento