Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca Zona Fiera / Via della Fiera

Fuggono dal supermercato senza pagare una maxi spesa da 900 euro

Due nomadi hanno stipato il carrello di merce e sono scappate tallonate dal personale della sicurezza e dalla polizia di Stato

Hanno stipato il carrello del supermercato di ogni ben di Dio, generi alimentari freschi, surgelati e a lunga conservazione, biancheria intima e prodotti per la cura della persona e poi approfittando dei tornelli aperti sono fuggite senza pagare. L'allarme è scattato nel pomeriggio di giovedì al Conad di via della Fiera quando, verso le 17.30, i dipendenti si sono accorti delle due malviventi che scappavano con la merce che debordava dal cesto e hanno chiamato la polizia di Stato. Gli agenti della Volante, giunti sul posto, hanno raccolto la descrizione delle ladre e sono partiti alla loro ricerca fino a quando dopo pochi minuti le hanno notate all'incrocio tra le vie Panzini e dell'Abete. Bloccate, sul posto sono arrivati anche i responsabili del supermercato che le hanno riconosciute immediatamente. Sprovviste di documenti, le giovani hanno dichiarato di essere una 20enne di Mantova e una 19enne di Venezia, entrambe nomadi e residenti nel campo di via Islanda, sostenendo di essere indigenti e di aver rubato solo qualche genere alimentare per sostentare la famiglia. Dall'inventario, però, è emerso che si trattava di ben altro e la somma della merce asportata è arrivata a un totale di 874,99 euro. Il maltolto è stato restituito al supermercato mentre le nomadi sono state portate in Questura per gli accertamenti del caso al termine dei quali sono state arrestate per furto aggravato in concorso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fuggono dal supermercato senza pagare una maxi spesa da 900 euro

RiminiToday è in caricamento