Calano i furti in appartamento. Prese di mira le attività stagionali

"L'attività di prevenzione dei furti messa in atto dalla Questura di Rimini continua". Lo ha confermato martedì il questore, Oreste Capocasa, informando la città sul ritorno da mercoledì del reparto prevenzione crimine in città

Il questore Oreste Capocasa

“L'attività di prevenzione dei furti messa in atto dalla Questura di Rimini continua”. Lo ha confermato martedì il questore, Oreste Capocasa, informando la città sul ritorno da mercoledì del reparto prevenzione crimine in città, lo stesso che aveva supportato l'attività della Polizia durante il periodo estivo, che aiuterà a monitorare la situazione sul territorio, almeno per una settimana. Si è osservato, ha spiegato Capocasa, che i furti in appartamento sono calati nell'ultimo periodo. E questa è una buona notizia.

Quella cattiva è invece che aumentano le attività criminali compiute nei confronti degli esercizi che svolgono la loro attività in estate. Le chiusure invernali, di hotel e stabilimenti balneari e di tutte le attività stagionali, sono un terreno fertile per i malviventi. Per questo l'attività di prevenzione dei furti è stata rinforzata.

Il questore ha però chiesto anche il contributo dei proprietari delle attività, invitandoli ad usufruire di sistemi di videosorveglianza e allarme, che si possono trovare anche a prezzi non esosi. Con la stagione autunnale dunque non si può stare più tranquilli e bisogna correre al riparo da furti e rapine con tutti gli strumenti possibili.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Coronavirus, nuovo decreto fino al 5 marzo: divieto di ricevere più di due persone in casa

Torna su
RiminiToday è in caricamento