La complice della ladra era una nomade di appena 11 anni

Arrestata dai carabinieri una 26enne sorpresa in flagranza a rubare in un appartamento di Santarcangelo

Le due ladre, una 26enne e una bambina di appena 11 anni, sono state sorprese in flagranza dai padroni di casa mentre stavano ripulendo l'appartamento da tutti gli oggetti di valore. Momenti di apprensione per i proprietari che, nella serata di martedì al loro rientro, si sono trovati davanti le malviventi e hanno chiamato i carabinieri. Secondo quanto emerso, i padroni di casa si erano accorti che la porta finestra era stata forzata e hanno dato l'allarme al 112. Sul posto è accorsa una pattuglia dei carabinieri coi militari che hanno bloccato sia la ragazza che la bambina trovando, nelle loro tasche, i gioielli appena rubati. Portate entrambe in caserma, la 26enne è risultata essere una croata residente nel campo nomadi di Ravenna ed è stata arrestata. La bambina, invece, riconsegnata ai genitori. Dopo una notte in camera di sicurezza, la nomade è stata processata per direttissima e il giudice l'ha condannata a quattro mesi di reclusione, con pena sospesa, e sottoposta al divieto di dimora nella regione Emilia Romagna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Alessandro Andreini la combina grossa e viene espulso dal Collegio

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Una nevicata e oltre 400mila luci per lo show di Riccione Christmas Star con la musica di Ralf

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Muore nella culla a 4 mesi, si indaga per scoprire le cause del decesso

Torna su
RiminiToday è in caricamento