Notte di furti: i malviventi costretti alla fuga a mani vuote

I Carabinieri, dopo aver tranquillizzato la vittima, si sono subito adoperati per rintracciare la refurtiva, tra cui un i-phone

Serie di furti nel cuore della nottata tra martedì e mercoledì a Rimini. Un cittadino di nazionalità russa è stato borseggiato all'altezza del "Bagno 9" intorno alle 3. I Carabinieri, dopo aver tranquillizzato la vittima, si sono subito adoperati per rintracciare la refurtiva, tra cui un i-phone. Proprio grazie alla funzione di geo localizzazione del cellulare, gli uomini dell'Arma sono riusciti a ritrovare abbandonata sulla spiaggia la borsa della vittima, ancora con tutto il suo “prezioso” contenuto all’interno.

Alle prime luci dell'alba, invece, gi Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile sono intervenuti in Via Romagnolo, dove era segnalata la presenza dei ladri in un appartamento. I militari hanno circondato la zona, ma i ladri, dopo essersi accorti dell’arrivo degli uomini in divisa, si sono dati alla fuga, facendo perdere le loro tracce e abbandonando un borsone con la refurtiva (2 telefoni cellulari, un computer portatile e una borsa contenente documenti e denaro). Il tutto è stato restituito al legittimo proprietario.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

Torna su
RiminiToday è in caricamento