Furto in spiaggia, la vittima si trasforma in detective e scopre il covo dei ladroni

Un pomeriggio si sole si è trasformato in un incubo per una famiglia, "Dopo essere rimpallato dalle forze dell'ordine mi sono messo a cercare la refurtiva"

Disavventura con beffa per una famiglia di turisti che, lo scorso pomeriggio, è stata vittima dei predoni della spiaggia. I quattro, secondo quanto emerso, si erano sistemati nel tratto di spiaggia libera a fianco del Circovolo Velico nei pressi del Bagno 100 e al ritorno dai tuffi in mare hanno scoperto che, qualcuno, aveva rovistato nella borsa facendo sparire gli oggetti di valore. "Tra quello che ci hanno rubato - spiega il capofamiglia - c'erano gli occhiali da vista di mio figlio che, a causa dell'elevata gradazione, è impossibile possa muoversi normalmente. Ho provato a chiamare le forze dell'rodine ma, dai centralini, mi hanno rimpallato più volte e, nessuno, è venuto sulla battigia ad aiutarmi. Alla fine mi sono dovuto muovere da solo e, tra i rimessaggi delle barche, ho trovato un vero e proprio dormitorio oltre a varie borse da spiaggia che, come sono poi venuto a sapere, era il frutto di altri furti commessi nella zona. Quello che ho visto non è una bella immagine della Riviera per i turisti e, allo stesso tempo, il fatto di essere ignorati dalle forze dell'ordine non depone certo a favore della città. Gli stessi bagnini, a cui mi sono rivolto per segnalare la cosa, mi hanno confermato che da tempo si verificano furti sulla battigia e che, solo raramente, si vedono le divise in spiaggia o a bonificare i dormitori improvvisati".

furto in spiaggia -3-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • "Armato di pistola in piazza Ferrari", Pecci lancia l'allarme sulla sicurezza

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

  • Disse "mare di merda" sui social, arriva il decreto di condanna per diffamazione nei confronti di Rimini

Torna su
RiminiToday è in caricamento