menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dopo un tentato furto a Pesaro fuggono nel riminese e scatta l'inseguimento. Presi due ladri

Inseguimento nel pomeriggio di martedì sulla Statale 16 Adriatica, fino a San Giovanni in Marignano. Tre rom nel primo pomeriggio avevano cercato di mettere a segno un colpo nel pesarese

Inseguimento nel pomeriggio di martedì sulla Statale 16 Adriatica, fino a San Giovanni in Marignano. Tre giovani rom, nel primo pomeriggio, hanno tentato di mettere a segno un furto nel pesarese ma, dopo essere stati scoperti, si sono dati alla fuga sull'arteria costiera, in direzione Riccione. I ladri, che viaggiavano a bordo di un furgone Fiat Ducato, sono stati individuati dai carabinieri sulla Statale, tra Gabicce e Cattollica. A questo punto è partito l'inseguimento, che ha portato i malviventi a tentare di fare perdere le proprie tracce nella zona artigianale di San Giovanni in Marignano.

Dopo aver imboccato via Malpasso, i malviventi si sono infilati in via dei Salici ignorando, forse, che si trattava di una strada senza uscita e, giunti dietro al capannone di una nota azienda di abbigliamento, i tre sono scesi dal mezzo ed hanno iniziato a scappare a piedi, infilandosi dentro lo stabilimento. I carabinieri a questo punto sono entrati e, aiutati anche dai dipendenti dell'azienda, sono riusciti a prendere due dei fuggitivi. Del terzo, nessuna notizia.

I due nomadi, dopo essere stati arrestati, sono stati portati in caserma a Cattolica e, al termine degli accertamenti di rito, trasferiti nel carcere riminese dei "Casetti" dove si trovano a disposizione dell'autorità giudiziaria che dovrà convalidare il fermo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento