menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ladro di portafogli arrestato prima di essere picchiato dagli amici della vittima

Il malvivente, un marocchino di 27 anni, con il pretesto di scusarsi per un malinteso con la vittima del furto, un cittadino russo, lo ha abbracciato, sfilandogli con destrezza il portafogli, per poi allontanarsi

Ladro di portafogli arrestato dai Carabinieri prima di essere picchiato dagli amici della vittima. E' successo nel cuore della nottata tra venerdì e sabato all’esterno di un bar di Miramare. Il malvivente, un marocchino di 27 anni, con il pretesto di scusarsi per un malinteso con la vittima del furto, un cittadino russo, lo ha abbracciato, sfilandogli con destrezza il portafogli, per poi allontanarsi. Il malcapitato, dopo essersi accorto di esser stato derubato, ha avvertito i suoi amici.

Subito è scattato l’inseguimento del ladro. Immediato è stato l’intervento della pattuglia dei Carabinieri, avvertita dal proprietario del bar che aveva segnalato la circostanza al 112, che ha bloccato il ladro, con ancora in mano la refurtiva, circondato dai testimoni del furto ed intenzionati a farsi giustizia da soli. Per il marocchino sono scattate le manette per furto aggravato. Sabato è stato processato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento