Furto di profumi alla Coin, la ladra aveva rotto le placche antitaccheggio

Scoperta dal personale della sicurezza, la donna è stata poi presa in consegna dal personale della polizia con l'accusa di furto aggravato

Nel pomeriggio di martedì il personale delle Volanti è intervenuto alla Coin di corso d'Augusto dove, verso le 17, gli uomini della sicurezza avevano notato una ladra che aveva appena rubato una confezione di profumo e di alcuni cosmetici per un valore complessivo di circa 200 euro, La donna, un'italiana 44enne, aveva manomesso le placche antitaccheggio e, una volta fatto sparire il bottino in una borsa, si era avviata all'uscita. Le manovre della malvivente non sono passate inosservate al personale della vigilanza che, dopo aver allertato il 113, hanno iniziato a seguire la ladra per poi indicarla agli agenti della pattuglia. I poliziotti hanno bloccato la 44enne per portala in Questura e, in attesa del processo per furto aggravato, alla donna è stato imposto l'obbligo di dimora.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento