Baccano dalla casa del vicino: erano i ladri

I due, approfittando della momentanea assenza dei proprietari, la sera della vigilia di Natale, intorno alle 19, sono entrati in un appartamento in via dell'Abete forzando una finestra laterale

Quest’anno Babbo Natale ha portato un paio di manette in acciaio a due giovani albanesi T.A. e G.G., entrambi 23enni, senza fissa dimora. I due, approfittando della momentanea assenza dei proprietari, la sera della vigilia di Natale, intorno alle 19, sono entrati in un appartamento in via dell’Abete forzando una finestra laterale. Hanno portato via catenine in oro, tre orologi, una macchina fotografica digitale e del denaro contante.

Non paghi, con un martello ed uno scalpello trovati in un vicino cantiere edile, si sono messi a forzare (con l’intento di smurare) la cassaforte a muro. Il vicino di casa sentendo forti rumori sospetti dall’appartamento limitrofo prima ha avvisato il proprietario di casa e poi,  intuito che questi non era presente, ha dato l'allarme al 112. Due pattuglie sono giunte mmediatamente sul posto cinturando l’obbiettivo e braccando i due ladri mentre tentavano di fuggire a piedi nelle vie limitrofe.

I due sono stati trovati con un orologio da donna appartenente alla padrona di casa, ma il resto della refurtiva sembrava svanito. Immediatamente è stato eseguito un accurato sopralluogo sia in casa che lungo la via di fuga: nel bagno di casa sono state repertate impronte di scarpe compatibili con quelle indossate da uno dei due stranieri, mentre nel vicino cantiere, nascosti su una scala in ferro è stata recuperata una borsa da donna con all’interno la macchina fotografica ed il resto della refurtiva.

Il bottino è stato restituito al proprietario. I due arrestati, portati nella mattinata di Santo Stefano davanti al Giudice Monocratico di Rimini, hano patteggiato due anni di reclusione da scontare in carcere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento