rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Cronaca Riccione

I futuri istruttori cinofili a lezione dagli esperti di Oltremare per scoprire i segreti dell'addestramento

Il gruppo AlfaDog ha potuto scoprire da vicino il mondo professionale degli addestratori speciali (trainer, keeper e falconieri) mettendo a confronto le diverse tecniche

 Una lezione speciale per scoprire interessanti spunti e novità di addestramento con gli esperti di Oltremare, dai dolphin trainers ai falconieri, fino ai keeper di pappagalli. E’ quella che si è tenuta domenica, per gli iscritti a AlfaDog Training Academy, guidata da Davide Marinelli, centro di formazione cinofila professionale di Fano.

Una decina i partecipanti arrivati al parco di Riccione, provenienti da diverse zone del centro Italia. Durante il percorso di formazione dei futuri istruttori cinofili è sempre in programma, grazie a una collaborazione ormai consolidata da anni con Oltremare, una giornata di approfondimento sull’addestramento multi-specie. Lo staff ha mostrato ai partecipanti tecniche e esperienze di addestramento, usate quotidianamente per la gestione e la cura degli animali presenti: delfini, rapaci e pappagalli. Il gruppo AlfaDog ha potuto scoprire da vicino il mondo professionale di questi addestratori speciali (trainer, keeper e falconieri) mettendo a confronto le diverse tecniche nel campo dell’addestramento animale.

“Oltremare ha da tempo intrapreso un percorso di crescita professionale condividendo obiettivi e progetti di formazione anche rivolti a enti esterni - commenta Patrizia Leardini, direttrice di Oltremare - Gli stessi addestratori si confrontano tra loro periodicamente per capire come affrontare al meglio la gestione quotidiana degli animali di cui siamo custodi. I comportamenti medico/preventivi sono una delle parti più importanti nel nostro lavoro, perché facilitano il dipartimento veterinario nel controllare periodicamente gli animali, per verificarne lo stato di salute e benessere. È un compito al quale dedichiamo molte energie, ma la fiducia che gli animali offrono al nostro staff, ripaga di tutti gli sforzi necessari. Gli incontri con i colleghi di altri enti, che mettono al centro il benessere animale, sono un momento di grande crescita e condivisione delle diverse esperienze”.

“Indipendenza, passione, rispetto per il cane e ricerca continua sono gli elementi fondamentali che caratterizzano da quasi 20 anni il mio lavoro - racconta Marinelli - Tutto questo per garantire la massima qualità dei risultati e la tutela dell’alterità animale. A Oltremare facciamo incontrare i partecipanti dell’accademia con addestratori, falconieri e chi lavora con i pappagalli, per mostrare quanta passione e rispetto mettono nella cura degli animali presenti nel parco, con ricerca continua e propositiva”.

Il parco Oltremare riapre al pubblico sabato 2 aprile per una lunga stagione di divertimento per tutte le età.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I futuri istruttori cinofili a lezione dagli esperti di Oltremare per scoprire i segreti dell'addestramento

RiminiToday è in caricamento