Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca

Incendio devastante sul San Bartolo, al lavoro anche 2 Canadair

Le fiamme hanno devastato un'ampia porzione della riserva naturale mandando in cenere la macchia mediterranea

Alimentato dalle temperature roventi e dalle raffiche di vento, è proseguito per tutta la notte tra venerdì e sabato il furioso incendio che sta mandando in cenere il San Bartolo tra Gabicce e Pesaro. Il rogo si è sviluppato nel tardo pomeriggio di ieri, coinvolgendo un’ampia area di macchia mediterranea tra Fiorenzuola e Casteldimezzo, creando una grossa nube nera che è visibile da chilometri di distanza mentre, nella notte, le lingue di fuoco erano visibili fino a Rimini. Secondo i primi riscontri, le fiamme sarebbero partite in maniera casuale da un terreno agricolo. Dal pomeriggio di venerdì, sul posto si sono portate le squadre dei vigili del fuoco di Pesaro e Rimini che, oltre ai volontari, hanno cercato di circoscrivere le fiamme ma, nonostante tutti gli sforzi, queste si sono rivelate presto fuori controllo. Dalla mattinata di sabato, sulla zona stanno operando anche l'elicottero del 115 e due Canadair. Per sicurezza, sono stati evacuati camping e abitazioni.

GUARDA IL VIDEO

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio devastante sul San Bartolo, al lavoro anche 2 Canadair

RiminiToday è in caricamento