rotate-mobile
Cronaca San Giovanni in Marignano

Tre giorni per salvare il gattino sull'albero, interviene anche l'edilizia acrobatica

Dopo innumerevoli tentativi con ogni mezzo a riuscire a portare in salvo la bestiola è stata l'addetto della gru del soccorso stradale

Una vera e propria odissea quella di un gattino che, a San Giovanni in Marignano, è rimasto bloccato sulla cima di un cipresso del cimitero cittadino e sono stati necessari 3 giorni e oltre 10 volontari per portarlo in salvo. Il primo allarme è scattato martedì quando i frequentatori del camposanto sono stati attirati dai disperati miagolii della bestiola, salita fino a 15 metri d'altezza, che non riusciva più a tornare indietro. Sono iniziate le operazioni di salvataggio, coordinate dall'associazione nazionale Giacche Verdi insieme ad ENPA e al gruppo 'gattare' di San Giovanni, ma nonostante i primi tentativi il gattino intrappolato tra la fitta vegetazione non è stato raggiunto. Anche i vigili del fuoco, allertati per l'occasione, dopo diverse manovre per agguantarlo hanno dovuto alzare bandiera bianca e rinunciare. Sul posto è intervenuta anche una squadra dell'Edilizia Acrobatica di Forlì, specializzata in interventi senza l'uso di ponteggi, che però non è riuscita a portare a termine la missione. Nel frattempo siamo arrivati a giovedì mattina quando, a tentare il salvataggio, è stato il Garage Jolly di San Giovanni in Marignano che ha messo a disposizione una gru con cestello l'operatore Klodi che è finalmente riuscito a prendere il micio e a riportarlo a terra. Dopo il salvataggio, il gattino è stato affidato al gattile marignanese.

IL VIDEO DEL SALVATAGGIO

Il salvataggio del gattino

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tre giorni per salvare il gattino sull'albero, interviene anche l'edilizia acrobatica

RiminiToday è in caricamento