Gelosia accende lite tra coniugi. Lui la minaccia con un coltello

E’ la gelosia la miccia di una violenta discussione tra una coppia di coniugi scoppiata in un’abitazione in via Molino Tonti, a Monte Colombo. Il fatto è avvenuto martedì sera, intorno alle 20.30

E’ la gelosia la miccia di una violenta discussione tra una coppia di coniugi scoppiata in un’abitazione in via Molino Tonti, a Monte Colombo. Il fatto è avvenuto martedì sera, intorno alle 20.30, quando è arrivata la richiesta d’intervento al 112 da una giovane di 34 anni in dolce attesa, che si è rifugiata nell’abitazione della vicina dopo aver avuto una burrascosa lite con il marito, un muratore 33enne di origine albanese, nata per questioni di gelosie.

Il litigio, con reciproche offese ai parenti, ha preso una brutta piega quando l’uomo ha minacciato la compagna con un coltello. La 34enne a quel punto si è data alla fuga, inseguita dall’uomo che, nel vano tentativo di trattenerla, le ha strappato leggermente la manica del giubbotto. Ascoltato dai Carabinieri, il 33enne ha riferito di non aver mai minacciato la donna, spiegando che entrambi avevano discusso ad alta voce anche in merito alla gestione del budget familiare.

La lite era in realtà conseguenza anche a reciproche gelosie. La donna non ha chiesto l’intervento di un’ambulanza non essendo stata picchiata. I Carabinieri, oltre a spegnere la lite ed informare gli interessati della facoltà di sporgere un’eventuale querela, hanno intimato al 34enne muratore di astenersi da che qualsiasi comportamento minaccioso o violento in quanto ciò potrebbe causare seri problemi alla donna ed al feto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

Torna su
RiminiToday è in caricamento