Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

Genitore in quarantena accompagna il figlio a scuola e scatena il caos

Anche il piccolo era sottoposto all'isolamento fiduciario, necessario l'intervento di una pattuglia della polizia di Stato

Momenti agitati in un istituto di Miramare dove, venerdì mattina all'ingresso degli alunni, è stato necessario l'intervento di una pattuglia della polizia di Stato. A scatenare il putiferio è stato un 47enne che nonostante avesse dovuto trovarsi in quarantena ha comunque accompagnato il figlio, anche lui in isolamento fiduciario, a scuola. Tutta la famiglia, infatti, è rientrata recentemente dall'Albania e avrebbe dovuto scontare il periodo di controllo per l'epidemia. I dipendenti dell'istituto, a conoscenza della vicenda grazie alla comunicazione fatta dall'Ausl, quando si sono trovati i due davanti hanno impedito loro l'accesso all'istituto ma questo ha mandato su tutte le furie il 47enne che ha iniziato a insultare il personale scolastico per poi andarsene. Sul posto è intervenuta una Volante e la stessa direttrice ha spiegato come, anche in passato, l'uomo aveva dato problemi col suo modo di fare. Il personale della Questura, quindi, si è presentato a casa sanzionando il genitore per la violazione dell'isolamento fiduciario.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Genitore in quarantena accompagna il figlio a scuola e scatena il caos

RiminiToday è in caricamento