I genitori non lo fanno uscire e lui li aggredisce, intervengono i carabinieri

Un 16enne terribile di Santarcangelo va in escandescenza per il divieto di uscire di casa. I genitori sospettavano che il ragazzino, insieme agli amici, facesse uso di sostanze stupefacenti e, in particolare, di spinelli

Sospettando che il loro figlio 16enne facesse, insieme al gruppo di amici, uso di sostanze stupefacenti, nel pomeriggio di domenica i genitori gli hanno imposto il divieto di uscire di casa. Il ragazzino, tuttavia, non accettando la punizione ha iniziato a dare in escandescenza e ad aggredirli tanto che i due, spaventati, hanno chiamato i carabinieri di Santarcangelo. Poco dopo le 15, in via Rughi, è intervenuta una pattuglia del Radiomobile coi militari dell'Arma che, non senza difficoltà, hanno riportato la calma e consigliato ai genitori di prendere contatti con i Servizi Sociali, per affrontare meglio la problematica del figlio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento