Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca Bellaria-Igea Marina

Gianni Morandi ricorda Raffaella Carrà: "Le nostre estati a Bellaria negli anni '60"

Il cantante bolognese: "Ricordo la nostra adolescenza quando io cantavo al caffè concerto ‘Nuovo fiore’, in piazza Matteotti e tua nonna Andreina si affacciava alla finestra e tu che venivi a giocare a ping-pong alla sala ‘Cristallo’"

Da Vasco Rossi a Laura Pausini, da Simona Ventura a Ornella Vanoni passando per Antonella Clerici, Cristiano Malgioglio e Patty Pravo. Tanti sono stati gli artisti che hanno voluto ricordare Raffaella Carrà ma il ricordo più emozionante è stato quello di Gianni Morandi che, affidandosi a Instagram, ha scritto una lettera all'amica con la quale ha trascorso delle vacanze estive indimenticabili a Bellaria. Erano i primi anni '60 quando i famigliari della futura regina dello spettacolo arrivavano in Riviera dove il padre gestiva un bar e la nonna possedeva una gelateria.

“Cara Raffaella, quando è arrivata quella notizia bruttissima e inaspettata, una ondata di dolore e commozione ha attraversato tutta l’Italia e tante altre parti del mondo. Da quel momento tutte le emittenti televisive, il mondo del web, le agenzie di stampa, le redazioni dei giornali, hanno mandato e rimandato in continuazione la tua immagine, insieme alla triste notizia. Il tuo sorriso, i tuoi occhi, i tuoi capelli, la tua simpatia, sono apparsi ancora una volta nelle nostre case, nei nostri smartphone, nella nostra vita. Ti sarai accorta di quanto affetto e quanto amore abbiamo per te e non può essere altrimenti, visto che ci hai fatto compagnia per più di mezzo secolo, ci hai fatto ridere e commuovere, cantare e ballare in allegria”.

Gianni Morandi ha poi regalato al pubblico un prezioso ricordo del passato: “Ricordo la nostra adolescenza a Bellaria, nei primissimi anni ‘60, d’estate, quando io cantavo al caffè concerto ‘Nuovo fiore’, in piazza Matteotti e tua nonna Andreina si affacciava alla finestra, lì sopra, mi ascoltava e mi salutava col braccio. Ricordo te, che abitavi con lei e venivi a giocare a ping-pong alla sala ‘Cristallo’ e a tutti noi ragazzini che ti ronzavamo intorno, regalavi sorrisi e poi scappavi verso i tuoi sogni, la danza e la musica… Ricordo tutte le volte che in seguito ci siamo rivisti, a Canzonissima con Corrado ed, a Pronto Raffaella, a Carramba e in tanti altri momenti, fino a pochi anni fa quando abbiamo cantato e ballato insieme a tutto il pubblico dell’Arena di Verona…”.

Gianni Morandi ha poi regalato al pubblico un prezioso ricordo del passato: “Ricordo la nostra adolescenza a Bellaria, nei primissimi anni ‘60, d’estate, quando io cantavo al caffè concerto ‘Nuovo fiore’, in piazza Matteotti e tua nonna Andreina si affacciava alla finestra, lì sopra, mi ascoltava e mi salutava col braccio. Ricordo te, che abitavi con lei e venivi a giocare a ping-pong alla sala ‘Cristallo’ e a tutti noi ragazzini che ti ronzavamo intorno, regalavi sorrisi e poi scappavi verso i tuoi sogni, la danza e la musica… Ricordo tutte le volte che in seguito ci siamo rivisti, a Canzonissima con Corrado ed, a Pronto Raffaella, a Carramba e in tanti altri momenti, fino a pochi anni fa quando abbiamo cantato e ballato insieme a tutto il pubblico dell’Arena di Verona…”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gianni Morandi ricorda Raffaella Carrà: "Le nostre estati a Bellaria negli anni '60"

RiminiToday è in caricamento