Giardini d'Autore, presentata l'edizione del prossimo anno a Rimini

Una delle novità per l’edizione primaverile 2016 è il Concorso Green per la realizzazione di “Giardini Urbani”

Giardini d’Autore, l’ormai famosa mostra di giardinaggio con i migliori vivaisti italiani, sceglie lo storico parco Federico Fellini di Rimini per l’edizione primaverile in programma il 18,19,20 marzo 2016. Giardini d’Autore è una manifestazione, conosciuta in tutta Italia, che riunisce i migliori vivaisti e collezionisti botanici italiani. Un appuntamento fisso per tutti gli amanti di giardinaggio che riconoscono in questa manifestazione qualità e prestigio, un’occasione per reperire piante ed essenze rare e condividere la conoscenza della cultura del verde in tutte le sue forme ed espressioni. Nella prossima edizione di Giardini d’Autore si parlerà di piante, di giardino, di paesaggio, di arte, di territorio e di cultura. Il pubblico affezionato ritroverà i grandi vivaisti che da sempre rappresentano l’importante parterre espositori di Giardini d’Autore. È grazie a loro che la rassegna si contraddistingue tra le tante mostre di giardinaggio ed è diventata, in pochi anni, punto di riferimento nel mondo del giardinaggio specializzato.

Accanto ai vivai saranno chiamati i designer, gli architetti, i paesaggisti e gli artigiani per offrire al pubblico di Giardini d’Autore tante idee e spunti per ripensare e vivere gli spazi verdi. Il Parco Federico Fellini, location scelta per sviluppare il cuore della manifestazione, è un’area importante della città che racconta la sua storia e ne esprime il fascino intramontabile. Rilevante anche dal punto di vista paesaggistico: i giardini furono creati nel 1879, con una composizione informale di aiuole fiorite e alberi ad alto fusto e trasformati nel 1948 su progetto di Pietro Porcinai, architetto paesaggista di fama internazionale e fondatore di AIAPP. Del grande architetto si riconoscono soprattutto le piantumazioni nei giardini: lecci, pini di Aleppo e tamerici arbustive.

Rimini è oggi una città in forte mutamento, che sta cambiando a grande velocità non solo dal punto di vista architettonico e paesaggistico ma soprattutto dal punto di vista culturale. Una città che ha scelto di puntare su uno sviluppo sostenibile, che ha capito che la qualità dell’offerta turistica passa anche attraverso la riqualificazione e la valorizzazione del verde pubblico. Una città che ha scelto di investire sui contenuti e sulla qualità e Giardini d’Autore, che da sempre ha come obiettivo la conoscenza e la cultura delle piante come risorsa fondamentale per creare un giardino ma anche semplicemente per divulgare un nuovo approccio al verde pubblico e privato, trova oggi grandi affinità con questa realtà.

Una delle novità per l’edizione primaverile 2016 di Giardini d’Autore è il Concorso Green per la realizzazione di “Giardini Urbani”.  Il concorso ha come obiettivo la presentazione di idee e spunti per la realizzazione di spazi verdi nelle aree urbane.  Rivolto a giovani designer, artisti, paesaggisti, architetti e giardinieri che, partecipando, avranno il compito di reinterpretare in chiave creativa e sostenibile giardini e terrazzi. (Il regolamento del concorso sarà pubblicato nelle prossime settimane sul sito dell’evento – giardinidautore.net - ) Da sempre Giardini d’Autore dedica molta attenzione alla diffusione della cultura del verde tra le nuove generazioni attivando ogni anno laboratori didattici sull’orto e il giardino dedicati alle scuole del territorio. Le attività saranno organizzate in collaborazione con l’Associazione riminese di arte e cultura botanica Lablab.

Nelle tre giornate saranno organizzati incontri, dibattiti e conferenze sul tema del verde e del giardino e ancora laboratori creativi e presentazioni di libri in collaborazione con l’Associazione Maestri di Giardino. Giardini d’Autore ha l’ambizioso scopo di diventare punto di riferimento nel quale far convergere tante realtà che parlano e si occupano attivamente di verde. La cultura e la conoscenza botanica, il paesaggio, l’arte e il territorio saranno i punti cardine di questa manifestazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Giardini d'autore - commenta il Sindaco di Rimini Andrea Gnassi - incrocia Rimini per costruire una proposta che possa offrire bellezza legata al paesaggio. La bellezza è contagiosa e noi vogliamo offrire ciò che di bello abbiamo per attirare viaggiatori. Lavoriamo per fare in modo che Rimini sia una città creativa e attrattiva in ogni cosa che fa, dai grandi eventi al modo in cui riesce a riempire di contenuti inattesi i luoghi identitari della sua storia, come i giardini davanti al Grand Hotel dove si è costruita la nostra storia balneare. Lavoriamo per costruire un clima, un mood, come tratto inconfondibile della nostra città, grazie al quale i nostri ospiti sanno che qualcosa di attraente succederà di certo. Questo clima al contempo sta attirando gli organizzatori di eventi a Rimini. Verranno proposti pacchetti turistici integrati con il tema del food e con l'offerta dell'entroterra, come l'orto dei frutti dimenticati di Tonino Guerra"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Continua la galoppata dei nuovi contagiati, alunni della materna in quarantena

  • Carlo Cracco vignaiolo, lo chef inizia la vendemmia nella sua tenuta

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Facoltoso ristoratore intasca il reddito di cittadinanza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento