Cronaca

Giardino abusivo, "multata per aver abbellito il paese con alcuni vasi di fiori"

Il caso è scoppiato a San Leo dove gli agenti della polizia Municipale della Vallata hanno elevato un verbale per occupazione di suolo pubblico

Un verbale da 169 euro quello che una signora di San Leo si è vista affibiare dal personale della polizia Municipale dell'Unione Comuni della Valmarecchia dove le viene contestata l'occupazione abusiva di suolo pubblico. Motivo del contendere sono alcuni vasi di fiori, posti davanti alla porta, che debordano sulla strada. Una sorta di "giardino abusivo", quello contestato dagli agenti, che però ha suscitato una forte polemica nel paese della Valmarecchia con la multata che, inferocita, contesta la multa sostenendo di aver sempre abbellito a sue spese quella zona del paese. "Purtroppo c'è un regolamento del 2007 che va fatto rispettare - ha spiegato il sindaco di San Leo, Mauro Guerra. - Gli agenti hanno controllato la situazione e ravvisato gli estremi per la multa che, evidentemente, andava fatta. La prossima settimana, comunque, ci sarà un incontro in Comune per valutare le modifiche al regolamento anche alla luce delle esigenze attuali".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giardino abusivo, "multata per aver abbellito il paese con alcuni vasi di fiori"

RiminiToday è in caricamento