Giocano coi petardi a capodanno e feriscono una ragazza, denunciati per lesioni

Lo scoppio del mortaretto ha provocato una lesione al timpano di una cameriera intenta a lavorare

Si è conclusa con una denuncia per lesioni la bravata di un riminese 47enne e di una albanese 43enne che, la notte di capodanno, hanno scherzato troppo coi pedardi ferendo una ragazza 26enne. I due, secondo quanto emerso, hanno fatto esplodere un mortaretto vicino alla vittima che stava lavorando come barista al circolo Arci “Piero Albini” di Saludecio. Per lo scoppio la giovane è stata costretta a ricorrere alle cure del pronto soccorso, dove le è stata diagnosticata una lieve lesione della membrana timpanica e una volta dimessa ha sporto denuncia. Le indagini dei carabinieri, grazie all'acquisizione delle immagini dell'impianto di videosorveglianza, sono così arrivati ad individuare la coppia responsabile dei danni provocati alla 26enne.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amici o fidanzati non conviventi in auto: quali sono le regole da seguire?

  • Il coronavirus uccide altre due anziane. Due nuove positive al covid: erano asintomatiche

  • Trucca lo scontrino per pagare meno la spesa, denunciato per truffa

  • Sacerdote riminese allontanato dalla diocesi, su di lui indagine per droga e pedopornografia

  • Grave incidente nella notte, un ferito ricoverato in Rianimazione

  • Nuovi casi di Covid-19 tutti asintomatici, decisa regressione dell'epidemia

Torna su
RiminiToday è in caricamento