menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La discoteca chiusa diventa bisca: la retata dà la fine ai giochi

Una vicenda che ha dell’incredibile. Può infatti una discoteca molto nota trasformarsi “segretamente” anche in una sala di gioco d’azzardo nei giorni di chiusura? A quanto pare sì, secondo quanto hanno indicato le indagini della Squadra Mobile

Una vicenda che ha dell’incredibile. Può infatti una discoteca molto nota trasformarsi “segretamente” anche in una sala di gioco d’azzardo nei giorni di chiusura? A quanto pare sì, secondo quanto hanno indicato le indagini della Squadra Mobile della Polizia di Rimini, che ha messo sotto sequestro l’immobile,   denunciato circa 40 persone e sequestrato denaro.

Il fatto è avvenuto nel ristorante annesso al Pascià di Riccione. Nei giorni di chiusura, intorno alle 21, quella sala che sarebbe dovuta rimanere vuota, in verità attirava pubblico, e da questo movimento è partito l’appostamento della polizia. Nel blitz i poliziotti hanno bloccato diverse decine di persone, tra organizzatori di queste serate (si giocava a poker “Texas Holdem”) e semplici “avventori”, che provenivano da diverse parti d’Italia. Le serate erano ben strutturate, tanto che le fiches sarebbero state marchiate “Pascià”. Le denunce sono tutte connesse con l’esercizio e l’organizzazione del gioco d’azzardo non autorizzato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

Famija Arciunesa premia i vincitori del concorso "Vota il presepe"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento