Cronaca Bellariva / Viale Firenze, 29

Gioielliere aggredito e rapinato, messo a segno colpo da 20mila euro

Tre malviventi, armati di pistola, hanno cercato di immobilizzare la vittima legandola con delle fascette

Momenti di terrore per il titolare del laboratorio orafo Linea Oro di Rimini, in viale Chiabrera, aggredito e rapinato da una banda di tre malviventi nel tardo pomeriggio di mercoledì. I rapinatori sono entrati in azione poco dopo le 18 quando, uno di questi, è entrato nella gioielleria spacciandosi per un cliente. Alle sue spalle, all'improvviso, si sono materializzati altri due malviventi, tra cui una donna, con quest'ultima che ha puntato una pistola contro il gioielliere. Il titolare del negozio è stato aggredito e scaraventato a terra nel tentativo di immobilizzarlo con delle fascette mentre, i rapinatori, hanno fatto man bassa dei gioielli esposti. Una volta fatti sparire i preziosi, 5 vassoi con monili in oro e diamanti per un valore di circa 20mila euro, il terzetto è fuggito facendo perdere le proprie tracce mentre, dalla gioielleria, è partito l'allarme che ha fatto accorrere sul posto i carabinieri. Nonostante le ricerche dei militari dell'Arma, i malviventi non sono stati individuati. Al vaglio degli inquirenti, le immagini delle telecamere a circuito chiuso che sorvegliano la gioielleria con la speranza che, dalle immagini, possano emergere elementi utili ad identificare i rapinatori, molto probabilmente dell'est Europa, che hanno agito col volto parzialmente coperto e con i guanti. Il titolare, per le lesioni riportate, è stato costretto a ricorrere alle cure del pronto soccorso dell'Infermi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gioielliere aggredito e rapinato, messo a segno colpo da 20mila euro

RiminiToday è in caricamento