menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giornalismo, premio 'Morrione': largo ai giovani

Un premio per sostenere i giovani giornalisti che hanno la passione per il mestiere e la voglia di raccontare il Paese attraverso l'inchiesta televisiva. Si terrà in occasione del "Premio Ilaria Alpi"

Un premio per sostenere i giovani giornalisti che hanno la passione per il mestiere e la voglia di raccontare il Paese attraverso l'inchiesta televisiva. Un premio dedicato alla memoria e all'impegno di Roberto Morrione, che nella sua lunga carriera di giornalista, è stato fa l'altro direttore di testate Rai, fra cui Rainews24, ha sostenuto con forza l'importanza dell'inchiesta per restituire un contesto alle notizie e fa comprendere i fatti.

L'iniziativa, che vede fra i promotori anche l'Assemblea legislativa dell'Emilia-Romagna, è stata presentata a Roma nella sede della Federazione nazionale della stampa italiana. Il concorso è per giornalisti, free lance, studenti, volontari dell'informazione e nasce con l'obiettivo di promuovere, sostenere e incentivare concretamente la realizzazione di inchieste televisive, nel nome di Morrione. A presentarlo, nella Capitale, il presidente della giuria, Albino Longhi, Cecilia D’Elia, assessore alla Cultura della Provincia di Roma, Roberto Natale, presidente Fnsi, Beppe Giulietti, portavoce di Articolo 21, Giuseppe Pace, direttore Servizio Informazione Assemblea Legislativa Regione Emilia-Romagna, Francesco Cavalli, direttore Premio Ilaria Alpi, Santo Della Volpe, direttore Libera Informazione e Mara Filippi Morrione.

Il premio mira a sostenere economicamente le idee migliori e la loro realizzazione ed è stato promosso da: Rai, Raiworld, Rainews, Provincia di Roma e dall’Assemblea legislativa dell’Emilia Romagna, Eutelsat, Dallah Albaraka. E realizzato in collaborazione con: Libera Informazione, Articolo21, Fnsi, Usigrai, Tavola della Pace, Misteriditalia.it, Teche Rai e Scuola di giornalismo Lelio Basso. Media partner del premio: Internazionale e Il calendario del Popolo. La premiazione si svolgerà durante le giornate del “Premio Ilaria Alpi” a Riccione.

Il premio dedicato a Morrione nasce come nuova sezione del Premi giornalistico televisivo Ilaria Alpi e finanzia la realizzazione di progetti di video inchieste su temi di cronaca nazionale e internazionali rilevanti per la vita politica e sociale o culturale dell'Italia, quali l'attività delle mafie e delle organizzazioni criminali, l'esistenza di traffici illegali, come traffico di rifiuti tossici, di armi, di esseri umani, di droghe, ecc., le attività di corruzione e di intimidazione.

Vi potranno partecipare giovani che non abbiano compiuto 35 anni d'età al momento della scadenza: i progetti sulle video inchieste dovranno pervenire entro il prossimo 15 dicembre (massimo due cartelle dattiloscritte). I tre migliori verranno resi noti il 31 gennaio 2012 e verranno messi a disposizione 3 mila euro per la realizzazione dell'inchiesta: la produzione avverrà da febbraio a maggio 2012 e la premiazione finale ci sarà a giugno all'interno del Premio Alpi a Riccione (ulteriori 3 mila euro al primo, 2 mila al secondo, mille al terzo). A guidare la giuria sarà Albino Longhi, i tre tutor che seguiranno i ragazzi nella produzione dell'inchiesta Ennio Remondino, Maurizio Torrealta e Sigfrido Ranucci. La video inchiesta migliore sarà trasmessa da Rainews24.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Utenze

Rettifica bollette luce e gas: quando e come ottenerla

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento