menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giornata della pace 2021 senza la tradizionale marcia, ma tante iniziative in programma

Saranno organizzate iniziative di carattere diocesano, una per le singole parrocchie e comunità, l'ultima di carattere nazionale

In occasione del 1° gennaio, data tradizionalmente scelta dal Papa per la Giornata Mondiale della Pace, l’Ufficio Diocesano per la Pastorale Sociale e del Lavoro organizza la Marcia della Pace, per le vie del centro storico di Rimini. Della Marcia sono state indette nove edizioni. Quest’anno non sarà possibile viverla a causa della particolare condizione sociale e sanitaria, e nel rispetto delle norme vigenti. La Diocesi di Rimini intende comunque valorizzare la 54esima Giornata Mondiale della Pace, e per questo propone alcune iniziative: una di carattere diocesano, una per le singole parrocchie e comunità, l’ultima di carattere nazionale.

Veglia di preghiera per la pace
Giovedì 31 dicembre, presso la Chiesa San Bernardino (vicolo S. Bernardino, 26 - Rimini), dalle ore 20 alle ore 21, è in programma una Veglia di Preghiera che prende il titolo dal messaggio inviato per l’occasione da Papa Francesco: «La cultura della cura come percorso di pace».

La Veglia sarà presieduta dal Vescovo di Rimini, mons. Francesco Lambiasi
Liturgia in Duomo, trasmessa via social, e presieduta dal Vescovo. La liturgia, e il momento introduttivo, sono in programma per venerdì 1 gennaio 2021, con diretta a partire dalle ore 17, sul canale 91 di Icaro TV (digitale terrestre). La liturgia sarà aperta da una significativa testimonianza dalla Terra Santa: sr. Lucia, del “Caritas Baby Hospital” di Betlemme, presenterà il tema della cura in una particolare situazione di tensioni e conflitti, come accade in Palestina. Viene proposto anche alle parrocchie e alle comunità, come gesto concreto, un aiuto economico per questo Ospedale.

Alle ore 17,30 in diretta dalla Basilica Cattedrale, inizia la Celebrazione eucaristica presieduta dal Vescovo Francesco.
“Pregare per la pace, anche se a distanza, è quanto mai importante per noi cristiani. – assicura don Pierpaolo Conti, direttore dell’Ufficio Diocesano per la Pastorale Sociale e del Lavoro – Inoltre le parole del Vescovo saranno un aiuto per meditare e riflettere sul tema specifico che Papa Francesco ci propone per quest’anno”.

Momenti spirituali nelle parrocchie e nelle comunità
L’Ufficio di Pastorale sociale propone inoltre alle singole parrocchie, alle varie comunità e ai diversi movimenti e associazioni diocesani, di dare valore al tema della pace nel corso della giornata del 1° gennaio, soprattutto durante la Liturgia eucaristica, o in altri momenti di preghiera o di riflessione comunitaria. Per favorire questo vengono proposti due testi: una traccia per la Preghiera dei fedeli, ed un estratto del Messaggio del Papa.

Webinar di Pax Christi e altre Associazioni nazionali
Mercoledì, a partire dalle ore 18, Pax Christi (insieme a diverse altre Associazioni cattoliche) propone un incontro, via social, con riflessioni e testimonianze (tra cui Mons. Luigi Bettazzi) sul Messaggio del Papa per la Giornata della pace 2021. Si può partecipare sui siti Facebook e Youtube di Pax Christi.

“Siamo tutti invitati a fare il possibile perché tanti possano avere l’opportunità di riflettere e di pregare sul tema della pace, guidati dalle riflessioni di Papa Francesco. – è l’auspicio di don Conti – Con l’augurio che il nuovo anno possa iniziare con l’impegno di tutti per una cura vicendevole, come antidoto ad ogni forma di odio e di violenza”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Odore di fumo in casa, 5 trucchi per eliminarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento