Giornata delle Forze Armate, i carabinieri nelle vetrine di Riccione e Cattolica

Un piccolo gesto questo per ricordare che da sempre la “Benemerita” è vicina a ogni cittadino

Nel perdurare dell’emergenza sanitaria, gli uomini e le donne dell’Arma dei Carabinieri della provincia di Rimini, vogliono dare alla ricorrenza del IV Novembre, Festa dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate, il posto che le compete anche nel territorio di Riccione e Cattolica, con un tradizionale gesto ancora una volta improntato a sottolineare “il nostro ritrovarci uniti come italiani”, reso dall’importanza di una sempre più proficua “vicinanza” tra Istituzioni e Cittadino, anche in questo periodo di pandemia che non riesce a trovare barriere.

Da domenica mattina e proprio fino al IV Novembre, infatti, sarà possibile per i cittadini visionare, in una delle cornici più suggestive del centro della “Perla Verde” e del Comune di Cattolica, rispettivamente in viale Ceccarini e la Via Bovio, due vetrine espositive, allestite in collaborazione con alcuni negozianti della zona – con alcune delle più affascinanti uniformi della Benemerita.

Inoltre, da una brillante iniziativa del neo giunto Comandante Provinciale dei Carabinieri di Rimini, il Colonnello Mario La Mura, quest’anno, con lo spirito di avvicinare il cittadino sempre più ad una istituzione secolare da sempre ed indissolubilmente legata alla Storia d’Italia, la scelta del tema della vetrina espositiva è stata costituita anche all’interno del “Presidio” dei Carabinieri di Riccione, per ricordare ancora una volta anche il culto di quei valori immutati nel tempo, per i Carabinieri di allora, di ieri e quelli di oggi, da sempre al servizio delle comunità.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Rissa tra giovanissimi in piazza, Fiori (Lega): "I soliti bambocci che creano problemi"

Torna su
RiminiToday è in caricamento