Giornata ecologica in mare, volontari e bambini al lavoro per controllare le scogliere e l'acqua

Il Circolo dei diportisti ha organizzato la 22esima edizione dell'evento

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RiminiToday

Il Circolo Diportisti ha organizzato domenica la 22esima edizione della "Giornata Ecologica in Mare". La manifestazione si è fregiata, anche quest'anno, del patrocinio del Comune di Bellaria Igea Marina. Erano presenti: Croce Blu con sanitari e un'ambulanza per fronteggiare eventuali problemi e membri del locale ufficio della Capitaneria di Porto. "Nell'organizzazione siamo stati, anche quest'anno, affiancati dal gruppo subacquei Oink Diving ed hanno partecipato: la Protezione Civile - sub Gigi Taiani, il gruppo BoyScout C.N.Gei, Legambiente ed una rappresentanza dei scolari delle scuole elementari. Oltre a tutte queste realtà comunali abbiamo avuto la gradita adesione di componenti dei gruppi subacquei Riccione sub e Cesena sub che si sono anch'essi immersi a verifica delle scogliere. Mentre i più piccoli erano impegnati lungo l'asta portuale-fluviale il resto dei partecipanti hanno preso il largo per la verifica delle acque antistanti il nostro Comune e la verifica di alcune scogliere frangiflutto. E' su queste ultime, anche a causa del maltempo subito in questi ultimi mesi, che si è rinvenuto la maggior parte del materiale recuperato. Un sentito ringraziamento lo vogliamo fare a tutti coloro che hanno partecipato a questa riuscita iniziativa; come pure, per la gentile concessione di alcuni pedalò utilizzati in assistenza ai subacquei, ai signori Rinaldini e Moka.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento