Cronaca

Giornata mondiale della prematurità: consegnati doni all'ospedale cittadino

Consegnati ieri, sotto un arco di Augusto illuminato in viola, i doni dei volontari riminesi per i bimbi prematuri ospiti dell'ospedale cittadino

Giovedì è stata la giornata mondiale della prematurità e Mattia Morolli, assessore ai servizi educativi del Comune di Rimini, insieme alle operatrici del Centro per le famiglie del Comune di Rimini hanno consegnato all’associazione “La prima coccola” i doni preparati dai volontari per i bimbi prematuri della Terapia Intensiva Neonatale dell’Ospedale di Rimini. Un gesto oltre i confini dell’istituzionale, in cui sono stati coinvolti volontari e cittadini che, gratuitamente, hanno preso in mano i ferri e per realizzare berrettine, calzetti e cuffiette per i bimbi, troppo piccoli per le misure standard dell’abbigliamento neonatale.

La cerimonia di consegna dei doni all’Associazione La Prima Coccola, che riunisce e sostiene i genitori di bimbi prematuri nel nostro territorio, è stata svolta sotto un arco di Augusto illuminato in viola proprio per la giornata mondiale del prematuro. “Un momento toccante –commenta Mattia Morolli, assessore ai servizi educativi del Comune di Rimini – perché testimonia del vitale mondo del volontariato riminese su una tematica così importante. Nel nostro ospedale, anche grazie all’attivismo del nostro Centro per le famiglie, sono tante le attività, come quelle dei lettori volontari, che contribuiscono a rendere più sopportabile un momento così critico per le famiglie ospiti di questa struttura”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giornata mondiale della prematurità: consegnati doni all'ospedale cittadino

RiminiToday è in caricamento