"La verità brucia": tutto pronto a Riccione per "Le giornate del giornalismo"

Workshop e proiezioni avranno sede nelle sale del Cinepalace (viale Virgilio, 19), le iniziative, gli incontri e gli eventi prenderanno vita nella centralissima piazzale Ceccarini, trasformata in un salotto della comunicazione, con tavolini, poltrone, libreria e corner lounge dedicato alle presentazioni, in collaborazione con Lago

Tutto pronto a Riccione per la prima edizione de "Le giornate del giornalismo", una convergenza unica di eventi organizzata dall’associazione DIG per celebrare il giornalismo d’inchiesta, incontrare i suoi eroi, parlare d’attualità, riflettere, fare formazione e ascoltare musica. In programma, un concorso per premiare le migliori inchieste dell’anno, l’approfondimento dei temi più caldi dell’attualità con le grandi firme del reportage internazionale, l’alta formazione sul giornalismo e un contorno ricco di spettacoli, mostre e documentari inediti. Per tre giorni a Riccione si discuterà di immigrazione, Isis, economia criminale, lotta alle mafie, stragi di Stato e delitti impuniti della storia repubblicana, ma anche di televisione, fumetto, calcio e satira.

Workshop e proiezioni avranno sede nelle sale del Cinepalace (viale Virgilio, 19), le iniziative, gli incontri e gli eventi prenderanno vita nella centralissima piazzale Ceccarini, trasformata in un salotto della comunicazione, con tavolini, poltrone, libreria e corner lounge dedicato alle presentazioni, in collaborazione con Lago. Una scelta che vuole portare la manifestazione tra la gente, offrendo occasioni di approfondimento e divertimento anche ai turisti di passaggio. Grazie alla tecnologia presente nelle sale del cinema saranno ospitati gli appuntamenti di alta formazione sul giornalismo, che vedono la partecipazione di oltre 1000 tra professionisti, freelance e specialisti della comunicazione. "Le giornate" porteranno inoltre a Riccione i più grandi reporter internazionali, che nel corso di 22 workshop insegneranno le principali tecniche del giornalismo investigativo: dall’intervista alla camera nascosta, dalla pre-produzione dell’inchiesta televisiva all’agguato. Ma il Cinepalace sarà anche teatro delle proiezioni delle migliori inchieste televisive che arrivano dall’Europa e sarà l’occasione per vedere il meglio delle produzioni televisive.

Sabato in piazzale Ceccarini si svolgerà la cerimonia di premiazione dei DIG Award, un vero e proprio evento unico condotto da Sabrina Nobile, inviata delle Iene e reduce dalla conduzione del Dopofestival di Sanremo. La consegna dei premi sarà seguita dal concerto cult del combo C’mon Tigre, accompagnati dai visual di Gianluigi Toccafondo. Nel corso della serata saranno consegnati due riconoscimenti speciali: il Premio Coop “Cibo, Consumi e Ambiente” e il DIG Data Award per il miglior lavoro di Data Journalism, realizzato in collaborazione con TIM i cui nomi dei finalisti sono disponibili da oggi.

A contendersi il DIG Data Award tre opere finaliste: "Il prezzo dell’Amianto (di Guido Romeo, Rosy Battaglia, Davide Mancino, Gianluca De Martino e Emanuele Cremaschi) che racconta attraverso il viaggio in una vergogna tutta nazionale con numeri da copogiro (tremila morti e mezzo miliardo di euro di costi l’anno; 560 mila cittadini a rischio malattia; almeno 300 mila strutture da bonificare); "E-waste republic (Iacopo Ottaviani e Isacco Chiaff) che affronta il tema dei rifiuti (oltre 40 milioni di tonnellate di rifiuti elettrici ed elettronici vengono prodotti in tutto il mondo ogni anno. Sono cumuli infiniti di frigoriferi, computer, televisori, forni, telefoni, condizionatori, lampade, tostapane e altri dispositivi elettrici ed elettronici, con un peso complessivo pari a sette volte quella della Grande Piramide di Giza); "People’s Republic of Bolzano" (Matteo Moretti, Fabio Gobbato, Sarah Trevisiol, Gianluca Seta, Daniel Graziotin), l’inchiesta interdisciplinare, basata su statistiche ufficiali e realizzate con l’utilizzo di infografica e mappe, conduce i cittadini alla scoperta dei membri della comunità cinese di Bolzano aprendo un dibattito pubblico.

La copertina della manifestazione (“La verità brucia”) sarà affidata ad Andrea Purgatori, giornalista e sceneggiatore per cinema e televisione, cui seguirà il keynote speech di Gavin MacFadyen, mostro sacro del giornalismo anglosassone, autore di oltre 50 reportage trasmessi in tutto il mondo. Alternandosi sul palco svilupperanno nel format dello “short talk” alcune degli argomenti focali delle Giornate: il giornalismo d’inchiesta e la ricerca della verità. L’agenda dei panel è densa. "Le giornate" si aprono con una serie di appuntamenti nati dalla collaborazione fra DIG e la Regione Emilia-Romagna per il contrasto alla criminalità organizzata e per l’educazione alla legalità. Due le tematiche: la sicurezza nelle città che vedrà la partecipazione del viceministro all’Interno Filippo Bubbico e dei sindaci: Paolo Dosi, Renata Tosi e Enzo Ceccarelli. Nel pomeriggio il racconto delle mafie con Alberto Nerazzini ne discuterà con alcuni cronisti in  prima linea: Fabio Abati, Daniele Autieri, Claudio Cordova, Pino Maniaci e Giovanni Tizian.

L’attenzione per gli “hot topics” 2015 ha diversi punti focali. A San Marino si inaugura la mostra personale di Livio Senigalliesi “Boat People, Boat Dreams”, retrospettiva fotografica con uno dei maestri del fotoreportage per riflettere sul rapporto tra italiani e migranti. La mostra che rimarrà aperta fino al 4 ottobre sarà inaugurata da un panel sulla storia dell’immigrazione a partire dal 1991 che vedrà la presenza del presidente di Medici Senza Frontiere associazione impegnata quotidianamente nei salvare i migranti in mare, il documentarista Stefano Liberti e il giornalista Toni Capuozzo. A Riccione da venerdì a domenica nello spazio “Luci in Corso” di viale Ceccarini protagonista ogni sera la video installazione a cura di Reportage e QcodeMag.

Per gli appassionati di calcio un appuntamento dedicato alle truffe a alle combine che stanno rovinando lo dello sport più bello del mondo. Con Oliviero Beha, Gianni Dragoni, Emanuele Piano e Giuliano Foschini. L’avanzata del fondamentalismo islamico è al centro del panel “Isis for dummies”, dove si confrontano Corrado Formigli conduttore La7, Elisabetta Rosaspina del Corriere della Sera, Renato Coen di SkyTg24, Toni Capuozzo di Mediaset e l’esperto di terrorismo Marco Lombardi. Infine, di cronaca, storytelling e autenticità del racconto ragioneranno Kevin Sutcliffe, Martina Veltroni e Valerio Bassan, di Vice News, che a settembre inizierà le pubblicazioni anche in Italia.
L’impegno civile e i segreti di Stato saranno sono invece il cuore della rassegna “Memorie di Carta. I black files della Repubblica Italiana”, appuntamenti dedicati a Mauro Rostagno e Aldo Moro, in collaborazione con la Rete degli Archivi per non dimenticare.

Grande attenzione anche per i reporter emergenti. Gli appuntamenti in calendario sono due: sabato con i vincitori del Premio Roberto Morrione e domenica con quelli del Premio Dymove, promosso dall’Associazione Carta di Roma. A dare il buongiorno saranno tre rassegne stampa decisamente “fuori formato”. Venerdì alle 8.30 Giorgio Zanchini aprirà con “Radio Anch’io”, storico programma di Radio Rai1. Sabato dalle 10, in diretta su Radio Capital, la lettura dei quotidiani a cura del pungente Luca Bottura. Infine domenica, in diretta Periscope, la rassegna stampa di Spinoza e Lercio daranno vita alla “peggiore rassegna stampa della storia”. Densa anche l’agenda degli spettacoli. Oltre al concerto-performance dei C’mon Tigre, un intervento corrosivo del Terzo segreto di Satira, che sbarcheranno a Riccione con un live show.

Più di nove milioni di visualizzazioni sul canale YouTube e oltre 45.000 fan su Facebook, per una quarantina di video virali capaci di immortalare vizi e virtù degli italiani: sono questi i numeri del Terzo Segreto di Satira, il collettivo milanese che grazie alla sua comicità dissacrante ha conquistato il web diventando un vero e proprio fenomeno mediatico. Domenica sera al Palazzo del Turismo è in programma “Le buone maniere. Quello della banda della Uno bianca” presentazione di uno studio sulla drammaturgia a cura di Michele Di Giacomo che narra una storia di uomini e fantasmi. Una storia atroce di vittime e carnefici. Il monologo sarà introdotto da un opening musicale live di Bologna Violenta al secolo Nicola Manzan che alle efferate azioni della Uno bianca ha dedicato un originale concept album. Gran finale con il documentario d’autore. “The forecaster”, dedicato all’incredibile storia di Martin Armstrong, genio della finanza perseguitato dalla giustizia americana per aver elaborato un modello capace di prevedere le crisi dei mercati azionari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIABILITA' - Arrivare a Riccione è più facile che mai grazie alla collaborazione con Bla Bla Car. In vista del ine settimana, ad oggi è previsto l’arrivo a Riccione di oltre 200 viaggi condivisi provenienti dalle principali città italiane, ma il numero delle offerte è destinato ad aumentare nei prossimi giorni (la maggior parte delle offerte di passaggio viene pubblicata dai conducenti un paio di giorni prima della partenza). Sempre tra il 4 e il 6 settembre, i viaggi in partenza da Riccione sono al momento oltre 180, e anche questo numero è destinato a aumentare a breve. Le Giornate del Giornalismo sono organizzate dall’associazione Dig e hanno il supporto della Regione Emilia Romagna, del Comune di Riccione e della Repubblica di San Marino, con il patrocinio dell’ Ordine dei Giornalisti, della Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, dell’Ordine dei Giornalisti dell’Emilia-Romagna, della Federazione Nazionale della Stampa Italiana. In collaborazione con Riccione Teatro, Associazione Amici di Roberto Morrione, Associazione Carta di Roma, Associazione Stampa Estera, Scuola Holden, Qcode Mag, Il Reportage, Bla Bla Car. Con il contributo di TIM, Coop Italia e Coop Adriatica. Media Partnership: Rainews24, Internazionale, laeffe, TgCom24, Sky Italia, Twitter Italia, Repubblica.it, Radio Capital.
Con il supporto di Lago , Giometti Cinema, Happiness, Marcar, Brandina, Hotel Parco, Hotel Lungomare, Promohotels, Caffè Ceccarelli, Charli, Prime Cleaning, Alterecho e Immaginazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento