Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca Riccione

Giovani assembrati e senza mascherina: chiusi altri due locali

Controlli serrati dei carabinieri nelle zone della movida a Riccione

A seguito dei recenti disordini avvenuti nei giorni scorsi nel cuore della "Perla Verde", nella notte fra martedì e mercoledì i carabinieri di Riccione hanno effettuato un servizio straordinario di controllo con presidi mirati nelle zone movida. 

I militari hanno vigilato per tutta la notte nelle principali vie del centro soprattutto con attenzione verso i locali affollati dai teenagers per verificare il rispetto delle disposizioni anti contagio. E proprio in viale Dante i carabinieri hanno chiuso due noti locali, il bar Bistrot 8 e il jbar. Le forze dell'ordine al loro arrivo hanno riscontrato la presenza di decine e decine di ragazzi, senza mascherine, accalcati dentro e fuori ai due locali, tanto da formare una vera e propria barriera umana che impediva persino il passeggio.

I militari hanno accertato da parte dei gestori di entrambi i locali l'inosservanza delle norme anticontagio con mancato distanziamento tra i tavoli e mancata separazione dei punti di accesso e deflusso. Dopo aver disperso la folla, le pattuglie hanno comminato una sanzione amministrativa di 400 euro e disposto la chiusura per 5 giorni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovani assembrati e senza mascherina: chiusi altri due locali

RiminiToday è in caricamento