Giovani Confindustria e San Patrignano: firmato un protocollo d'intesa

Commenta Antonio Tinelli, presidente Comunità San Patrignano: “La sfida per San Patrignano è riuscire ad arrivare in tempi brevi alla piena autosufficienza economica per continuare a garantire una seconda opportunità ai giovani che ci chiedono aiuto"

In occasione del Consiglio Direttivo del Gruppo Giovani di Confindustria Romagnache si è tenuto giovedì 21 nella comunità di San Patrignano, le parti si sono incontrate per consolidare le basi della loro collaborazione avviata lo scorso anno. Il protocollo d’intesa vede i giovani imprenditori impegnati a favore del reinserimento dei ragazzi della comunità anche all’interno delle aziende del gruppo.  Una particolare attenzione viene data all’organizzazione di visite da parte di istituti scolastici delle provincie di Ravenna e Rimini nell’ambito del calendario degli eventi di WeFree, la campagna di prevenzione dalle droghe ideata da San Patrignano. Inoltre i giovani imprenditori si impegnano a promuovere i prodotti della comunità, a creare eventi di varia natura attraverso le loro aziende all’interno della comunità stessa, con iniziative di co-marketing tra San Patrignano e le aziende dell’associazione.

“Siamo lieti di potere confermare la collaborazione con San Patrignano – spiega Gianluca Metalli, presidente del Gruppo Giovani di Confindustria Romagna -. ll protocollo contribuisce alla creazione di valore aggiunto per il nostro territorio e rappresenta un’opportunità per tutti: da un lato permette ai ragazzi della comunità di perfezionarsi e crescere attraverso esperienze di lavoro nelle nostre aziende e, dall’altro, dà la possibilità alle imprese di sviluppare eventi ed iniziative in co-marketing con San Patrignano, integrando nei propri valori quelli della comunità”.

Commenta Antonio Tinelli, presidente Comunità San Patrignano: “La sfida per San Patrignano è riuscire ad arrivare in tempi brevi alla piena autosufficienza economica per continuare a garantire una seconda opportunità ai giovani che ci chiedono aiuto. Il Gruppo Giovani Confindustria Romagna ha compreso a fondo l’importanza di questo traguardo condividendo la nostra mission e dimostrando la centralità di un tema come la responsabilità sociale dell’impresa. Il frutto della cooperazione sinergica porterà senza dubbio a risultati concreti e positivi, con grande beneficio per i ragazzi della comunità”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

Torna su
RiminiToday è in caricamento