Gli agenti della Municipale di Riccione donano cibo per gli animali delle zone terremotate

La raccolta era nata dopo pochi giorni dalla conclusione della missione di supporto nel comune di Caldarola

Lo scorso febbraio la polizia Municipale di Riccione aveva chiesto la collaborazione di tutti i cittadini per raccogliere cibo e altro materiale da destinare alle diverse colonie feline e cani abbandonati nel comune di Caldarola, colpito dal sisma. La raccolta era nata dopo pochi giorni dalla conclusione della missione di supporto che aveva visto gli agenti intervenire nella città devastata dal terremoto ed era partita dopo che l’OIPA, Organizzazione Internazionale Protezione Animali, erano venuti a conoscenza di episodi di avvelenamenti, in particolare nella frazione di Croce di Caldarola.

Come promesso, gli agenti Laura, Nadir e Stefano sono tornati a Caldarola lunedì 27 marzo, ma questa volta con un furgone pieno di cibo e materiale che hanno consegnato direttamente nelle mani del sindaco Giuseppetti.  Il sindaco, a nome della sua comunità, ha ringraziato sentitamente ricordando che: “Ogni piccolo gesto è un abbraccio che esorta ad andare avanti, tutti insieme, cercando di superare questo momento difficile, vedendo la gioia e il benessere anche negli animali d’affetto”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

Torna su
RiminiToday è in caricamento