rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Cronaca

Gli agricoltori in allarme per la siccità: "La situazione del Po come se fossimo già in luglio”

Carlo Carli, presidente di Confagricoltura Forlì-Cesena e Rimini: "Il Canale emiliano romagnolo ha solo 1,5 metri di acqua da sfruttare, poi sarà crisi totale”

“Siamo a metà marzo ma la situazione idrica del fiume Po è grave, come se fossimo già in luglio”. Lo ha affermato Carlo Carli, presidente di Confagricoltura Forlì-Cesena e Rimini intervenendo sabato scorso alla trasmissione “Le nostre radici”, terza puntata del format “La Natura dal campo alla tavola storia delle eccellenze italiane”. “Il fiume Po è in crisi – ha proseguito Carli – in quanto non ci sono state piogge importanti né nevicate intense sulle Alpi. Il Canale Emiliano Romagnolo ha circa 1,5 metri di livello da ‘sfruttare’ per gli attingimenti, poi sarà crisi totale”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli agricoltori in allarme per la siccità: "La situazione del Po come se fossimo già in luglio”

RiminiToday è in caricamento