Gli alunni della scuola elementare Pascoli ospiti in consiglio comunale a Bellaria

I piccoli della 5A si sono accomodati in aula e “simulando” qui lo svolgimento di un dibattito

Nella mattinata di martedì, i banchi del Consiglio Comunale di Bellaria Igea Marina hanno avuto alcuni ospiti insoliti: gli alunni della classe 5^A della scuola elementare Pascoli, ricevuti dal Presidente del Consiglio Filippo Giorgetti, dal dirigente Ivan Cecchini, da una rappresentanza della Giunta, della maggioranza e della minoranza consigliare, hanno infatti fatto visita alla residenza comunale di piazza del Popolo, accomodandosi poi in aula e “simulando” qui lo svolgimento di un dibattito.
 
Questa originale esperienza si inserisce tra le attività di educazione alla cittadinanza affrontate dalla classe in questo inizio di anno scolastico: iniziativa nel contesto della quale le bambine e i bambini sono stati avviati a concetti come la globalizzazione e alla nozione di “organizzazione internazionale” (ad esempio Onu, Fao, Unicef, Unseco, Croce Rossa, Green Peace), apprendendo inoltre il significato di “Stato”, “Unione Europea”, “Repubblica” e “Costituzione”.
 
Le attività hanno poi toccato il tema della democrazia, sviluppata attraverso la suddivisione della classe in gruppi di studenti simili ai partiti, con tanto di predisposizione e presentazione dei programmi “elettorali” e successiva votazione; l’esperienza di oggi si è conclusa con la simulazione di una seduta di consiglio, presieduta dalle tre alunne del “partito” che ha vinto le elezioni: dibattito in aula in cui non sono mancati un presidente (nominato con voto rigorosamente segreto) e piccoli consiglieri distribuiti tra maggioranza e minoranza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • "Armato di pistola in piazza Ferrari", Pecci lancia l'allarme sulla sicurezza

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

  • Disse "mare di merda" sui social, arriva il decreto di condanna per diffamazione nei confronti di Rimini

Torna su
RiminiToday è in caricamento