Gli alunni morcianesi alla Festa dell’Albero

Tutti gli alunni delle classi quinte delle scuole primarie di Morciano hanno partecipato alla Festa dell’Albero, l’appuntamento annuale organizzato da Lega Ambiente

Tutti gli alunni delle classi quinte delle scuole primarie di Morciano hanno partecipato alla Festa dell’Albero, l’appuntamento annuale organizzato da Lega Ambiente e adottato dall’Amministrazione comunale per sensibilizzare i ragazzi nei confronti della tutela del verde pubblico e del patrimonio boschivo. La XIX edizione della Festa dell’Albero ha offerto l’opportunità ai ragazzi di piantumare un giovane albero, offerto dal Lions Club Valle del Conca, all’interno del grande parco del Conca.

Gli alberi sono i polmoni verdi del Pianeta poiché assorbono anidride carbonica e restituiscono ossigeno, rendono più belli i nostri territori evidenziandone le diversità e rivestono un ruolo fondamentale nella prevenzione del dissesto idrogeologico. Piantare nuovi alberi serve a combattere l'effetto serra ed avere una città più bella, più verde e più vivibile.

Durante i mesi precedenti gli alunni assieme ai propri docenti hanno realizzato degli elaborati per comprendere meglio l’utilità della flora nella vita di tutti i giorni. Grazie ad Antena è stato possibile classificare un centinaio di alberi e siepi indicandone la specie ed il nome apponendo un cartellino di riconoscimento.

Alla cerimonia ha partecipato anche la Giunta comunale assieme al consigliere con delega all’Ambiente, Cesare Maria Cesarotti ed il sindaco Claudio Battazza che ha affidato ai giovani studenti il compito di farsi tutori del verde del loro paese e custodi dell’ambiente che li circonda.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Coronavirus, nuovo decreto fino al 5 marzo: divieto di ricevere più di due persone in casa

Torna su
RiminiToday è in caricamento