Domenica, 21 Luglio 2024
Cronaca

Gli effluvi della marijuana costano le manette allo spacciatore

A tradire il gruppo di persone il forte odore di stupefacente provenire dall'interno dell'abitacolo della vettura fermata dagli agenti delle Volanti

I forti effluvi di marijuana che provenivano dalla sua persona sono costati le manette allo spacciatore, un 25enne romeno, trovato in possesso di diversi quantitativi di droga. A tradire il gruppo è stato il forte odore di stupefacente provenire dall'abitacolo del veicolo che, nella serata di lunedì, era stato fermato da una pattuglia delle Volanti a Miramare. Gli agenti della polizia di Stato hanno chiesto ai tre giovani se avessero della droga e, mentre i due italiani hanno negato ogni addebito, il 25enne si è fatto subito molto nervoso. Dopo aver cercato a sua volta di negare, vista oramai l'evidente odore che emanava, alla fine ha consegnato al personale della Questura diversi involucri che nascondeva negli slip. A spuntare dalle mutande sono state 6 bustine di marijuana, per un peso complessivo di 60 grammi, altri 5,37 grammi di cocaina e 4,6 grammi di hashish e 310 euro in contanti ritenuti il provento dello spaccio. Una successiva perquisizione della casetta di legno dove il 25enne risulta risiedere ha permesso di sequestrare altri 1,5 grammi di cocaina, 50 grammi di hashish, 10 involucri di marijuana per un peso complessivo di 103 grammi e il kit dello spacciatore per confezionare le dosi di stupefacenti. Il tutto è valso le manette al ragazzo che, nella mattinata di martedì, è stato processato per direttissima.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli effluvi della marijuana costano le manette allo spacciatore
RiminiToday è in caricamento