rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca

Gli imprenditori di Cna incontrano il sindaco di Rimini

Sadegholvaad "Il confronto è il mio metodo". Per CNA nell'agenda dei prossimi mesi: burocrazia, tassazione, sicurezza, parcheggi e transizione energetica.

CNA Rimini incontra per la prima volta il Sindaco di Rimini Jamil Sadegholvaad per un confronto che ha visto sul tavolo le tematiche emerse da un puntuale lavoro di consultazione con il Direttivo di Rimini.  “Il Direttivo di CNA Rimini” ha sottolineato  Marco Polazzi Presidente di CNA Comunale di Rimini “rappresenta a livello comunale 1190 imprese, divise tra artigianato, commercio, servizi, piccola industria e liberi professionisti. Riteniamo di essere una realtà utile per comprendere l'economia del territorio e le sue esigenze. E’ con questo spirito propositivo e di confronto che ci siamo presentati all’amministrazione da poco insediata”. Il Sindaco Sadegholvaad ha ribadito l'importanza del confronto continuo con le associazioni di categoria, riconoscendo il ruolo prezioso di CNA anche nel periodo di recente pandemia ed esprimendo apprezzamento per tutti i temi posti, in particolare per l'attenzione posta sulle infiltrazioni della criminalità organizzata, auspicando per questo un lavoro comune.

Sul tavolo tavolo CNA ha posto in particolare cinque temi. Si è partiti dal problema dei parcheggi che per il direttivo rappresenta un tema di carenza percepito, richiedendo comunque attenzione sui parcheggi scambiatori e valutando positivamente quanto previsto sulla zona mare con l'individuazione di nuovi stalli.  Toccato il tema della sicurezza e delle periferie per poi arrivare al tema della tassazione, in particolare sulla Tari CNA insiste nel chiedere un impegno per risolvere l’iniquità subita dalle aziende che producono rifiuti speciali e che si trovano sulla medesima superficie a pagare un doppio livello di tassazione. Altro capitolo su cui si dovrebbe intervenire è l’aliquota IMU su beni strumentali come i capannoni, applicata attualmente al massimo consentito dalla legge. Il direttore di CNA Rimini Davide Ortalli ha richiamato poi il tema della burocrazia, troppo spesso autentica zavorra per lo spirito imprenditoriale del territorio. Si chiedono impegni precisi in direzione della semplificazione e del dimezzamento dei tempi di attesa per le autorizzazioni.

Per un accesso agli atti utile ai lavori legati al 110% servono 4 mesi mentre sull'occupazione del suolo pubblico per posizionare una gru servono circa 30 giorni. Due esempi su come sia necessario ridurre i tempi per sostenere chi fa impresa, in questo senso il Sindaco Sadegholvaad ha già espresso la volontà di rafforzare gli uffici tecnici per dare risposte più celeri. Occorre inoltre procedere celermente sul tema delle destinazioni d’uso nelle aree produttive e sbloccare una volta per tutte dalle pastoie burocratiche la cosiddetta “strada degli artigiani” nella zona di Villaggio primo Maggio. Grande preoccupazione per la transizione energetica, l'aumento della bolletta elettrica del 40% previsto si ripercuoterà su famiglie ed imprese, serve favorire la produzione di energia in loco. Il Presidente comunale Polazzi ha in particolare auspicato come  il riferimento Near Zero Energy Building, ovvero il consumo di energia fossile vicino allo zero, sia legato ai nuovi edifici progettati dall’Amministrazione.

Nell'incontro sono stati poi richiamati dal Presidente CNA Rimini Mirco Galeazzi alcuni temi legati alle infrastrutture, determinanti nello sviluppo economico riminese: la previsione di un casello ad hoc a servizio della Fiera di Rimini e la nuova SS 16. Fondamentale poi procedere con la copertura di tutto il territorio con fibra/banda larga. Per CNA Rimini importante poter poi disporre di un polo fieristico regionale e un aeroporto competitivo, obiettivi strategici per la competitività del territorio e della sua economia. CNA Rimini ha poi anticipato al Sindaco la volontà di organizzare nel 2022 un evento sulle infiltrazioni della criminalità organizzata nel settore economico, tema molto sentito dagli imprenditori del Direttivo Riminese, e un secondo sulla transizione energetica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli imprenditori di Cna incontrano il sindaco di Rimini

RiminiToday è in caricamento