Gli negano il rinnovo del permesso di soggiorno, aggredisce agente della Questura

Quando si è reso conto della situazione, lo straniero ha iniziato a dare in escandescenza con insulti, calci e sputi

Giornata agitata, quella di venerdì, per il personale dell'ufficio Immigrazione della Questura di Rimini che si è trovato alle prese con un cittadino della Guinea 23enne che ha dato in escandescenza. Il giovane, ufficalmente residente a Foggia ma di fatto abitante nel riminese, era arrivato in Italia nel 2017 ed era stato munito di un permesso di soggiorno per motivi umanitari della durata di 2 anni. Nel maggio di quest'anno, col documento in scadenza, la commissione aveva espresso parere negativo al rinnovo e, allo stesso tempo, aveva concesso una proroga di 6 mesi visto il ricorso presentato dal 23enne. Venerdì mattina, quando il cittadino della Guinea si è presentato algi uffici della Questura per ritirare il permesso di soggiorno, ha visto che gi veniva consegnato un documento cartaceo al posto di quello elettronico e che aveva una validità di soli 6 mesi ha iniziato a dare in escandescenza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il 23enne ha dapprina iniziato a urlare, sia in italiano che in inglese, una serie di improperi. I parapiglia ha attirato l'attenzione del personale della polizia di Stato presente in via Bonsi e, allo stesso tempo, è intervenuto il mediatore culturale che ha cercato in tutti i modi di calmare lo straniero. Nonostante questo, il guineano ha continuato ad essere sempre più aggressivo continuando a prendersela con l'agente che gli aveva consegnato il permesso di soggiorno cartaceo tanto da arrivare ad aggredirlo con calci e sputi. A questo punto, vista la situazione, si è reso necessario bloccare con la forza il 23enne che è stato ammanettato e arrestato con le accuse di violenza, minacce e resistenza a pubblico ufficiale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fermato tre volte in un giorno: "Voglio godermi la vita, tanto le multe non le pago"

  • Calano ulteriormente i nuovi contagi, meno ricoverati in terapia intensiva

  • Buoni spesa, come richiedere il contributo: 150 euro per ogni componente della famiglia

  • Borrelli allunga la quarantena fino al primo maggio: "Fase 2 forse dal 16"

  • Droga party nel garage per combattere la noia della quarantena

  • A spasso sulla battigia azzanna gli agenti della polizia di Stato

Torna su
RiminiToday è in caricamento