Gli sforzi per combattere la neve

Dal pomeriggio di venerdì tutto il territorio comunale è stato investito dalla forte tempesta di neve, che ha raggiunto nelle zone sopra la statale, come a Corpolò, e nelle colline fino a 60 centimetri di neve

Dal pomeriggio di venerdì tutto il territorio comunale è stato investito dalla forte tempesta di neve, che ha raggiunto nelle zone sopra la statale, come a Corpolò, e nelle colline fino a 60 centimetri di neve. Una perturbazione caratterizzata, specie nella notte, da raffiche di vento fortissimo che ha reso più difficile l’azione degli spazzaneve, con l’accumulazione di cumuli di neve e riportando in strada la neve appena rimossa dai mezzi.

Sabato mattina alle 8e30 si è riunito il Tavolo operativo. Ala Tavolo erano presenti (Sindaco, Giunta, responsabili operativi di Polizia municipale, Anthea, Hera e Start Romagna, a cui sabato  si sono aggiunte Enel e Hera luce). E’ stato fatto il punto sulle azioni straordinarie decise e già in campo dalla notte. Il Tavolo ha stabilito che il Piano d’intervento da ordinario passa a livello straordinario fino al termine dell’emergenza.

I MEZZI IN AZIONE - E’ stato avviato il monitoraggio azione per azione e predisposte le azioni per i prossimi giorni. Passano da 32 a 45 i mezzi spalaneve. Il Comune di Rimini, tramite Anthea, è riuscito a mettere in campo nell’emergenza gli ulteriori mezzi spazzaneve grazie alla disponibilità delle ditte private Ticchi, Cbr, Pozzi, Mattei e altri terzisti contattati nella notte tra venerdì e sabato. 45 mezzi già operativi da sabato si affiancano agli 8 bobcat già impiegati dall’inizio delle nevicate per la viabilità secondaria e agli 8 spargisale.

SPECIALE SPAZZANEVE - Dalla notte di sabato uno speciale spazzaneve, dotato di pala gommata e catene entrerà in azione per operare nella rimozione della neve sulle strade della collina e del forese. Si tratta di un mezzo estremamente efficiente nel rimuove e aprire varchi nella neve particolarmente pesante, là dove i normali spazzaneve non riescono a operare, che darà un significativo contributo nel ripristinare gli accessi nelle zone più impervie.

SPALATORI - Sono cinque le squadre delle cooperative sociali che coordinate da Anthea stanno operando sul Centro storico per la rimozione manuale della neve e ghiaccio e nello spargimento di sale. Mentre una è impegnata su corso d’Augusto, dall’Arco a piazza Tre Martiri, una seconda opera nel tratto dal Ponte di Tiberio a piazza Cavour, dove sono al lavoro altri due uomini. Impegnate sull’asse stazione - via Dante - piazza Tre Martiri e su via Garibaldi le ultime due squadre.

ANCHE UN'AMBULANZA 4x4 - Un insieme di uomini e di mezzi che da sabato può contare anche su un’autoambulanza 4x4 della Croce rossa coordinata dalla Polizia municipale e gestita dalla Protezione civile comunale. Reperita da Anthea anche la disponibilità di un mezzo speciale per l’eventuale rimozione di camion o mezzi pesanti. Giunta e sindaco hanno chiesto la disponibilità a tutti i soggetti e enti coinvolti di mettere a disposizione uomini e mezzi oltre che per le funzioni a cui sono preposti anche per azioni fuori dall’ordinario, dall’assistenza alimentare e medica allo sgombero neve, alla spargitura di sale.

L'IMPEGNO DELLA MUNICIPALE - Tutto ciò si è tradotto in un impegno straordinario della Polizia municipale, 24 ore su 24, con 40 uomini su 3 turni rafforzate da 15 unità e 6 persone ai centralini per raccogliere e smistare segnalazioni, emergenze. Tutte le diverse azioni conteranno inoltre, per interventi non ordinari, su 8 squadre d’Anthea per interventi mirati, 10 di Hera su emergenze speciali, 12 delle cooperative sociali di Hera che operano sotto il coordinamento d’Anthea, 20 di Hera per emergenze idriche e contatori.

AUTOMOBILISTI SOCCORSI - Intensa è stata nella notte l’attività in soccorso degli automobilisti in difficoltà. Una ventina gli interventi di Protezione civile, altrettanti gli interventi di soccorso della polizia municipale che ha anche chiuso temporaneamente per impraticabilità le strade di via Casalecchio e via Orsoleto. Una ventina anche gli interventi per soccorrere automobilisti in difficoltà che nel corso della notte le squadre d’Anthea hanno affrontato, su segnalazione dei Vigili del fuoco in soccorso a automobilisti in difficoltà. Auto uscite di strada, macchine in sosta sui percorsi battuti dagli spazzaneve come in via Turchetta, hanno creato difficoltà all’azione dei mezzi spazzaneve sull’emergenza vera e propria.

Il Piano straordinario in azione è organizzato e costruito su una gerarchia di priorità:
interventi sulla viabilità principale per consentire la circolazione e la mobilità nella città;
interventi sulla viabilità secondaria;
interventi per garantire l’accessibilità sui servizi principali, come l’ospedale, poste, servizi pubblici e privati;
servizi di pronto intervento per assicurare medicinali e alimentari specie agli anziani;
interventi di soccorso e trasporto a chi ha bisogno di cure;
interventi a salvaguardia delle reti e della distribuzione idrica e elettrica;

I Consigli

I riminesi stanno rispondendo fortemente con azioni civiche, interventi per lo sgombero della neve e per lo spargimento del sale. Si ribadisce l’appello a evitare gli spostamenti, uscire solo in caso di necessità e con mezzi dotati di catene o gomme termiche. Non abbandonare auto in mezzo alla strada e evitare le soste che impediscono il passaggio dei mezzi spazzaneve. Massima attenzione a marciapiedi e strade ghiacciate che possono anche non essere visibili a causa degli accumuli di neve. E’ utile proteggere i contatori e lasciare scorrere un filo d’acqua per evitare il congelamento dell’impianto.

I numeri d’emergenza a cui rivolgersi per segnalazioni di emergenze e stati di necessità sono:

Pronto intervento della Polizia Municipale: Tel. 0541 22666 - 0541 704113 / Fax 0541 704138;
Centralino Anthea per le macchine spargisale : Tel. 0541/767411;
Numero Verde per segnalare le persone senza tetto o in grave difficoltà a causa dell’ondata del maltempo: 800 912236;
Servizio Ausl per gli ANZIANI di assistenza, consegna farmaci e generi alimentari: 0541/707305 (Azienda Unità Sanitaria Locale);
HERA per segnalazioni o emergenze (acqua) numero verde Pronto Intervento Reti 800.713.900, attivo 24 ore su 24 tutti i giorni dell’anno e 0541.908693 (dalle ore 7 alle ore 19);
HERA LUCE per emergenze illuminazione pubblica e semafori: Tel. 800 498616;
ENEL per segnalazioni emergenza luce domestica: tel. 8003500;
Centralino START ROMAGNA (Ex Tram) per viabilità bus : tel. 0541 300811;
Ufficio Relazioni con il Pubblico del Comune di Rimini: Tel. 0541 704704 Email: urp@comune.rimini.it, Facebook: https://www.facebook.com/comunedirimini Twitter: comunerimini, Comuni-Chiamo: https://comuni-chiamo.com (selezionare strade/neve o strade/ghiaccio

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Muore folgorato mentre scolpisce il legno nella sua abitazione

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Risponde a un annuncio di lavoro e finisce nella rete di un maniaco sessuale

  • Il sindaco Parma lancia l'allarme: "Seconda ondata Covid sta colpendo duramente Santarcangelo"

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento